Anna Miani (fotomodella e show girl)    Riva del Garda  18.10.2012       

                                 Intervista di Gianfranco Gramola

Un’artista molto intraprendente, con il mito di Michelle Hunziker, che ha lavorato con Ale e Franz e che ha rifiutato (mordendosi le dita) ad un ruolo accanto al bel Luca Argentero.

 

Per contatti, vedi "Anna Miani Due" su facebook  

Anna Miani è di Riva del Garda, cittadina dov’è nata nel 1985. Insieme ai suoi famigliari gestisce il bar “Italian Fast Food” di via Fiume, a Riva. Oltre a lavorare al bar è insegnante di danza, ragazza immagine, fotomodella, pin-up, attrice e show girl per programmi Tv.

 

Intervista 

Com’è nata la tua passione per il mondo dello spettacolo, Anna?

A dir la verità ho sempre adorato il campo artistico, ballare, cantare, recitare. Da piccolina a casa ballavo e cantavo spesso, così i miei genitori dopo avermi fatto fare 7 anni di arti marziali per imparare a difendermi visto che a scuola alle elementari me le davano sempre, hanno capito che era il caso di iscrivermi ad un corso di danza…e da li non ho più mollato! La mia carriera da modella l’ho iniziata partecipando a dei concorsi di bellezza, "Una ragazza per il cinema" e "La bella d'Italia" dove sono arrivata in finale. Nel 2008 ecco la mia prima comparsa televisiva, in "Veline". Ho fatto il casting a Milano per gioco con un'amica e sono stata presa e alla fine sono arrivata in semifinale. La puntata, che è andata in onda su Canale5, l’abbiamo girata a Reggio Calabria ed è stata un'esperienza bellissima. Negli anni dopo invece ho girato diverse pubblicità per Mediaset e Tca, ho fatto la valletta-showgirl per un anno per un programma televisivo su sky sul tuning (le macchine elaborate). Poi ho partecipato al casting di "Una ragazza italiana", un talent show che sarebbe dovuto andare in onda su Mediaset dove ho ballato, cantato e presentato...ho vinto la finale ma poi sono stata così sfortunata che il programma per vari motivi è stato rimandato.

Hai qualcuno in famiglia con aspirazioni artistiche?

A mia sorella Maria piace cantare, ha una voce fantastica! Ma purtroppo,al contrario di me, le manca la voglia di crescere nel campo artistico…quando la sento cantare mi vengono i brividi. Anche mia mamma adora recitare. Lei è nata a Napoli e quindi sono cresciuta con le scenette di toto’ che preparava come spettacolino insieme alle sue sorelle per l’ultimo dell’anno. Quindi mi ha trasmesso un po’ anche lei questa passione.

Com’è composta la tua famiglia?

La mia famiglia è composta da 5 persone,mia mamma Rita, mio papà Giovanni, le mie due sorelle gemelle (eterozigote) Silvia e Maria di 21 anni e poi ci sono io… e due bei micetti (purtroppo la mia cagnetta Lilli è morta tre anni fa di vecchiaia). Adoro gli animali! Ti sanno dare veramente tanto affetto.

Ma i tuoi genitori che futuro sognavano per te?

Mi hanno fatto studiare all’istituto alberghiero di Varone per prendere il rec e aprire il bar che abbiamo ora in centro a Riva, in via Fiume,l’Italian Fast Food. Vorrebbero che gestissi io il bar un domani. Ma non è proprio quello che voglio, a me piace viaggiare quindi mi piacerebbe fare esperienze come appunto l’animatrice, rimanendo sempre nell’ambito artistico. Sono esperienze che posso fare solo ora che sono giovane. Ad un’attività ci ripenserei magari un domani…forse.  

Quali sono gli idoli a cui ti ispiri?

Mi piace molto il modo di lavorare di Michelle Hunziker, piena di energia e sempre sorridente. Quando la guardo mi trasmette allegria. Credo che il sorriso e far sorridere sia una delle cose più importanti.

Hai mai pensato ad un nome d’arte?

A dir la verità no, mai, perché mi piace il mio. Mi piace anche il suo significato “colei che è piena di grazia”.  

Anna con Franz

 

Come ricordi l’esperienza a fianco di Ale e Franz?

Una bellissima esperienza, ho avuto il piacere di girare parecchie scene in loro compagnia, anche se poi non tutte sono andate in onda perché qualcosa tagliano sempre. Una in particolare con Franz, dove prima di girare la scena mi ha stretto la mano presentandosi e facendo qualche battutina. Ero rimasta sorpresa, tanti si montano la testa! Ale e Franz sono due persone veramente piacevoli! Al contrario di altre persone invece che nello schermo sembrano persone in gamba e dal vivo si rivelano tutt’altro. 

Questo mondo era come pensavi o ti ha deluso?

E’ come lo immaginavo! Deluso? Forse un pochino si…ho ricevuto un sacco di proposte non molto piacevoli per andare avanti,sempre rifiutate. In particolare un’agenzia dove mi chiedeva esplicitamente di andare a letto con il titolare. Io ho risposto dicendo che le doti le avevo e non avevo bisogno di andare a letto con chissà chi per andare avanti,mi è stato detto “Ok, sarai brava e carina, ma sai quante ragazze brave e carine ci sono in tutto il mondo? Ci vuole quel qualcosa in più per andare avanti.” Ma non bisogna fare di un’erba un fascio. 

Ho letto che hai rinunciato a recitare accanto a Luca Argentero. Come mai?

Si e mi sono mangiata le unghie il giorno dopo perché aver la possibilità di recitare a fianco di Luca Argentero non capita tutti i giorni. In più era una parte abbastanza importante e pagavano bene. E’ successo che la ragazza che doveva recitare nel film è stata male e quindi avevano bisogno urgente di una sostituta e hanno chiamato me, ma mi hanno chiamato alle 23, mentre dormivo, dicendomi che avrei dovuto prendere l’aereo poche ore dopo, quindi avendo anche altri impegni lavorativi e avendolo saputo all’ultimo momento ho rifiutato…e da quel giorno quell’agenzia non mi ha più chiamata. 

Un personaggio che ti piace molto?

Roberto Benigni è il mio attore preferito. Mi piacerebbe prima o poi vederlo anche solo recitare dal vivo.

Una tua soddisfazione in campo artistico?

Quando ho avuto una bella proposta da parte di Laura ed Ernesto,i titolari del Liberty Dance,la scuola di danza per cui insegno. Io facevo lezioni di danza come allieva nella loro scuola, finché dopo il saggio di fine anno, sono venuti da me e mi hanno chiesto di insegnare per loro. Ho fatto i corsi per avere i vari brevetti e da li ho capito che è il lavoro della mia vita!

Che tipo di balli insegni?

Oltre a hip hop che insegno da qualche anno, da quest’anno insegno anche zumba fitness, il nuovo ballo fitness che va molto di moda ora, inventato da Beto Perez. E’ l’unione dei balli latini, come merenge, bachata, salsa e rumba.  

Il complimento più bello che hai ricevuto?

Un complimento che mi hanno fatto con gli occhi, quando ad una mia esibizione di danza le mie zie hanno pianto mentre mi guardavano esibirmi. E’ stato bellissimo. 

C’è un collega o un regista famoso che stimi molto?

Ho avuto il piacere di lavorare per l’attore e regista Alberto Moroni. Per lui ho girato la scena per il promo del suo film “Ultima Luna” che abbiamo girato a Castiglione delle Stiviere, sul lago di Garda. Ha saputo mettere tutti da subito a loro agio, é una persona con i piedi per terra (cosa non da tutti) lavora sempre con il sorriso e si vede che gli piace quello che fa, in più mi ha dato parecchi consigli. E’ una persona che stimo molto. La settimana scorsa abbiamo fatto i provini su parte e la settimana prossima inizieremo a girare il film. Il film si chiamerà “L’ultima luna” e racconta del disagio giovanile, tratta tempi d’impatto sociale come la ricerca dello sballo. Il messaggio che il film vuole trasmettere è la possibilità di riscatto morale ed umano dei protagonisti, che con la forza di volontà riescono a cambiare la propria vita. 

Cos’hai sacrificato per arrivare al successo?

Qualche giornata lavorativa al bar, per fortuna è un bar a gestione famigliare e non ci sono stati problemi…e sicuramente qualche ora di sonno. 

Con il successo sono cambiate le tue amicizie?

Le mie amicizie non sono cambiate, anche se tante persone si sono avvicinate a me per convenienza dopo le mie apparizioni in tv, ma io so distinguere le vere amiche dalle false.

Qual'è il suo motto?

Mira sempre la luna,che se sbagli la mira colpisci le stelle.

Un tuo pregio e un tuo difetto?

Troppo impulsiva…e l’impulsività rovina tante cose. Un pregio? Determinata. Faccio il possibile per tenere quello che ho o ottenerlo…Mollo solo quando capisco che non ne vale la pena.  

Hai mai fatto delle gaffes?

Una? Ne ho fatte forse troppe! Sono una combina guai! Un episodio divertente che ricordo è stato quando avevo fatto venire Daniele Baldi (un’insegnante di danza molto conosciuto nel mondo dell’hip hop e che ha fatto parte degli insegnanti della trasmissione Amici di Maria De Filippi) a fare stage al Liberty Dance (la scuola di ballo in cui insegno). Arrivato alla stazione, sono andata a prenderlo a piedi e parlando del più e del meno ci siamo avviati verso la scuola, solo che invece di entrare nella scuola siamo entrati in un supermercato. Dopo un bel po’ che giravamo per i corridoi, finito il discorso ci guardiamo intorno, poi ci guardiamo tra di noi e io dico a lui:”Ma perché siamo in un supermercato?”. E lui:”Ah non lo so, io stavo seguendo te!” e poi siamo scoppiati a ridere! 

Come riesci a conciliare il lavoro di barista, con i casting, la scuola di ballo dove insegni e tutte le altre mille cose che fai?

Faccio parecchia fatica ma mi piace, mi riempie le giornate fare tutto ciò, in più sono sempre in contatto con la persone e sempre in movimento, non mi annoio mai! Con il bar l’estate lavoro 12 ore al giorno e l’inverno (che il lavoro cala) finito di lavorare al bar ho appena il tempo di farmi una doccia che corro subito a insegnare danza. Purtroppo per i casting non avanza molto tempo, ne faccio massimo uno o due l’anno. Dopo Ale e Franz show mi è stato chiesto di trasferirmi a Milano, perché avrei potuto lavorare di più, ma non me la sono sentita di mollare tutto di punto in bianco e ho rifiutato.  

I tuoi concittadini cosa pensano della sua popolarità?

A me non interessa la popolarità, però è una cosa simpatica perché tante volte mi salutano sorridendo e chiamandomi per nome persone che neanche conosco. Fra i miei concittadini c’è chi pensa bene, c’è chi pensa male, c’è chi apprezza, c’è chi invidia, c’è chi mi fa domande curiose su ciò che ho fatto, c’è chi pensa che per arrivare a quello che ho fatto, sono andata oltre. Ma non mi interessano le critiche delle persone, o meglio, se so che il loro pensiero è sbagliato, ciò che dicono o pensano mi scivola addosso perché solo io posso sapere come mi comporto e ciò che ho fatto…e cammino a testa alta. Comunque i complimenti mi fanno piacere. 

Hai dei progetti artistici?

Il mio desiderio artistico era di partecipare ad un talent show…e c’ero quasi riuscita! Avevo preso parte ai casting di “Una ragazza italiana”, il talent che doveva andare in onda su Mediaset. Era un talent dove si cantava, ballava e presentava. Ho superato la finale dei casting, dovevo partecipare al programma ma poi, come dicevo prima, è saltato tutto. Ora però ho 26 anni e non ci penso più perché c’è un limite di età per determinati talent. Mi piacerebbe in futuro fare l’animatrice. Sono stata al mare in Calabria e ho visto come lavorano, tutto il giorno a far ballare e divertire la gente sulla spiaggia. Fantastico!

 

E come fotomodella?

Come fotomodella il mio ultimo servizio fotografico è stato per la linea di abbigliamento gas primavera-estate per il negozio GasStore,in viale Dante sempre a Riva del Garda. Il servizio prima invece era per la copertina della famosa rivista "Elaborare" e "Tutto Elaborare", venduta in tutta Italia (dove sono uscita due volte,una marzo 2011 e l'ultima marzo-aprile 2012).

Un tuo desiderio?

Imparare bene l’inglese! Mi è sempre piaciuto, lo studiavo anche a casa da sola (fino a qualche anno fa, quando avevo più tempo…le mie giornate dovrebbero esser di 48 ore per riuscire a fare tutto!!!). E’ anni che dico di voler fare un corso di inglese ma i miei impegni coincidono sempre con gli orari di lezione. 

Qual'è la tua ossessione?

Il non voler stare a casa da sola…mi fa paura…saranno stati i troppi film horror? In ogni caso ultimamente ho cambiato genere e preferisco qualcosa di romantico o che faccia ridere. 

Coltivi degli hobby? Collezioni?

Adoro fare sport, fa bene al corpo e alla mente! Ho fatto veramente tanto sport, dal  nuoto alla pallavolo, poi palestra, tennis, sette anni di arti marziali, basket, danza….poi mi piace viaggiare…. Non colleziono nulla in particolare ma ci tengo tanto ai ricordi, anche alle piccole cose come ad esempio anche solo la bottiglietta vuota di un profumo o i diari della scuola… e quindi conservo sempre tutto. Ogni tanto mia mamma di nascosto mi butta qualcosa per eliminar le cose inutili ma si subisce ogni volta le mie ramanzine perché la becco sempre. 

Cosa non sopporti?

Il razzismo e la maleducazione.

Qual'è la domanda che ti fanno più spesso?

Come fai a mangiare così tanto e a rimanere così in forma? Io rispondo sempre “costituzione e tanto sport”. 

Hai dei complessi?

Si un paio! Ma non li dico proprio perché sono un complesso! Sono un segreto, altrimenti poi chi non li notava li nota!

Quanto ti influenza l’oroscopo nella vita quotidiana?

Non lo leggo quasi mai, leggo poco purtroppo, ho una vita frenetica! Però mi sono interessata a sapere quale fosse il mio ascendente ed è uno scorpioncino (io sono cancro).

Un tuo sogno?

Avere un domani un uomo che mi ami e due bei bimbi, un maschio e una femmina.. e avere sempre vicino anche la mia famiglia.

Sei fidanzata?

No non sono fidanzata e per il momento sto bene così. Preferisco concentrarmi sul lavoro perché da settembre ho iniziato i corsi di danza. Poi se capiterà la persona giusta per caso ben venga, anche se l’uomo per me mi sa che il Signore non lo ha ancora messo al mondo (risata). 

A chi vorresti dire grazie?

Ringrazio te, caro Gianfranco, per avermi dato la possibilità di far conoscere qualcosa in più di me ai lettori del suo sito.