Camilla Nata (giornalista)           Roma  28.7.2014

                                   Intervista di Gianfranco Gramola

Una giornalista bella e intelligente con il sogno di condurre in diretta un programma. “ L’incontro che mi ha cambiato la vita? Dal punto di vista professionale, tutti i giorni incontro persone con storie vere che mi cambiano la vita, in meglio !

Camilla Nata, origini torinesi, inizia la sua attività di giornalista pubblicando articoli sulla rivista mensile Eco mese e, dal 1997 al 1999, collaborando con le emittenti piemontesi Telealpi (Pianeta donna) e Quarta Rete Tv (Campane a festa, Estate ballerina, Agenzia spettacoli, La Terra e il sole). Nel 2000 inizia la sua collaborazione con Stream (Agrinews, Il villaggio dei mondiali). Passa quindi a Rai3 come inviata per il programma quotidiano Cominciamo bene estate. Nel gennaio 2003, è l'inviata speciale di Italia che vai, il magazine di RaiUno condotto da Paolo Brosio e Tessa Gelisio. Nel 2003 conduce su Rai2 Vivere in salute. Nel 2004 per Rai1 è inviata per La vita in diretta e dal 2005 per Festa Italiana.

Ha detto

- Sogno anche un’intervista a George Clooney che ammiro sia come personaggio che come uomo, un vero maschio “latino”.

- Mi piacerebbe anche fare un programma dedicato alla politica interna come Telecamere o Porta a Porta.

Intervista

Com’è nata la passione per il giornalismo?

La passione è nata perché per natura sono una persona curiosa , adoro fare domande ed esplorare l'animo umano!

Hai qualcuno in famiglia che ti ha influenzato?

Influenzata no, ma incoraggiata sì, molto, i miei mi hanno sempre spinta e motivata a non mollare.

Quali sono stati i tuoi maestri?

Il telegiornalismo è molto vario, ognuno ha il suo stile, proprio e personale, la firma del servizio sei tu, in video. Difficile parlare di maestri, ho imparato andando per strada, dalla gente, ma sicuramente oggi mi piacciono Travaglio ... Zucconi.

Qual è stato l’incontro che ti ha cambiato la vita?

Dal punto di vista professionale, tutti i giorni incontro persone con storie vere che mi cambiano la vita, in meglio !

Il mondo del giornalismo era come te lo aspettavi o ti ha deluso?

Il mondo giornalistico ha tutti i pregi e difetti della società odierna, spesso indugiamo troppo a guardare dal buco della serratura, io amo di più uno stile anglosassone!

Qual è stata la tua più gran soddisfazione in campo professionale?

Intervistare i ministri per l'Agricoltura De Castro, Pecoraro Scanio, Alemanno , Zaia... Sempre in diretta e poi condurre per Rai due un programma dal titolo. " Vivere in salute" legato ai temi della nutrizione.

Ho letto che hai partecipato ad un concorso di bellezza. Per curiosità o voglia di nuove emozioni?

Perché ero molto giovane ed incosciente ! Una medaglia d 'argento che conservo con tenerezza insieme alla fascia.

Fra colleghi c’è più rivalità o complicità?

Io preferisco stare un passo indietro, chi, tra i colleghi, la pensa come me mi è complice ... e amico.

C’è un collega che stimi molto?

Mi piace lo stile sobrio di Cristina Parodi.

Hai mai fatto delle scelte in cui dopo ti sei pentita?

Professionalmente no... Sono prudente prima di scegliere poi determinata nella scelta!

Ma i tuoi genitori che futuro sognavano per te?

Tenevano molto alla mia felicità, qualunque destinazione prendesse .

Che lavoro fanno i tuoi genitori?

Lavorano nel campo dell'arte. Papà è un critico della pittura dell'Ottocento.  

Qual è il tuo motto?

Conosci te stesso !

Una tua ossessione professionale?

Essere sicura di non ferire mai i sentimenti di chi intervisto.

A chi vorresti dire grazie?

Alla mia famiglia.

A cosa stai lavorando attualmente?

Decimo anno di "Vita in diretta"

Un tuo sogno professionale nel cassetto?

Tornare a condurre in diretta un programma da studio. Magari ispirato a nutrire il pianeta. In tema Expo.

E uno privato?

Uno l'ho realizzato sposando mio marito! (Pier Paolo Segneri, ndr)

Un tuo portafortuna?

Riproduzioni di ciondoli ispirati alla Magna Grecia .

Un peccato di gola che ogni tanto ti concedi?

La cioccolata in omaggio al mio Piemonte !

Cosa ti rilassa?

Le fusa del gatto.

Di cosa hai bisogno per essere felice?

Amore da dare e da ricevere.

Cosa non deve mai mancare nel tuo frigorifero?

Frutta , ma solo di stagione.

Le vacanze più belle che ricordi?

Sempre e sopratutto nei posti di mare...

L’ultima volta che hai pianto e perché?

Spesso, di fronte a storie vere, commoventi.

L’errore che non rifaresti?

Tanti, ma da quelli ho imparato...

Quali sono i tuoi hobby i tuoi passatempi preferiti, quando non lavori?

Adoro il nuoto, perché ti mantieni in forma senza sudare.

Collezioni?

Coccinelle in argento, legno, plastica ecc ...

Fai beneficenza o volontariato?

Quando i casi della vita fanno in modo che la mia strada incroci quella di un bisognoso.

Che rapporto hai con la Fede?

Quando prego, lo faccio da sola.

Cosa ne pensi del nuovo papa?

Il mio mito! Intelligente e con lo sguardo colmo di attenzione benevola verso l’umanità, debole e bisognosa.

Pensi spesso all’aldilà?

Talvolta...Preferisco cogliere l 'attimo.

Chi e cosa porteresti con te su un’isola deserta?

Mio marito e il cosa lo deciderei insieme a lui.  

Camilla Nata con il marito Pier Paolo Segneri

Cosa ne pensi della battaglia contro il fumo?

In Italia ci sono troppi "contro", in ogni caso non ho mai fumato!

Hai fatto delle gaffes?

Tante... ma tendo a rimuoverle ;-)

Quanto ti influenza l’oroscopo nella vita quotidiana?

Assai poco...Preferisco agire dopo aver pensato.

Quali sono i tuoi obiettivi o progetti?

La tutela dei diritti di tutti...a cominciare dalla quotidianità!

Parliamo un pò di Roma, Camilla. Tu sei di Saluzzo (Cuneo). Quando sei venuta a Roma e come ricordi l’impatto?

Positivo! Recentemente ho ritrovato un diario del Liceo dove scrivevo di voler vivere nella Capitale.

Com’è il tuo rapporto con Roma attualmente?

Buono...Mi sorprende ancora con posticini incredibili.

In qualche zona di Roma abiti e come vivi il quartiere (cosa ti piace e viceversa)?

Ho vissuto molto il quartiere quando abitavo in un minuscolo, ma delizioso appartamento in Campo dei Fiori, ora sono in una zona più verdeggiante e meno centrale ... riposante :-)

Come trovi i romani (pregi e difetti)?

In generale brava gente...

La cucina romana ti ha sedotta ?

Amo in generale la cucina mediterranea...in particolare ho apprezzato quella ciociara di Cacio e Pere.

Cosa ne pensi della chiusura di via dei Fori Imperiali al traffico?

Vado a piedi o in bicicletta. ;-)

Hai visto il film La grande bellezza? Cosa ne pensi?

Indovinato, ma fuori tempo massimo. Il prossimo lo vorrei pars construens...

Un angolo di Roma in cui ami rifugiarti nei momenti liberi?

I cortili del centro storico romano, densi di storia e di voci.

Un consiglio al sindaco per migliorare Roma?

Roma città aperta e più pulita.