Claudia Conte (attrice e scrittrice)        Roma 10.6.2014

                               Intervista di Gianfranco Gramola

E’ uscito il nuovo libro di Claudia Conte “Soffi vitali. Quando il cuore ricomincia a battere”.

E’ un inno all’amore, un inno di una bellezza poetica che tocca il cuore, e parlare d’amore è sempre bello, perché l’amore – come dice il poeta – è il passapartout per arrivare alla felicità. L’autrice racconta in modo elegante, semplice e stimolante quanto l’amore non sia un  dramma, ma una magia. E lo racconta con uno sguardo lucido e con una chiarezza da apparire sfavillante nella sua efficacia. In questo periodo storico che stiamo vivendo, dove lo tsunami della negatività sta prendendo il sopravvento, un libro come quello di Claudia Conte è uno spiraglio di luce che fa molto bene al cuore e alla mente.

La copertina del nuovo libro 

Breve presentazione dell’autrice

Claudia Conte è una giovanissima e brillante attrice, una raffinata scrittrice e una fantasiosa giornalista di spettacolo. Nasce a Cassino nel 1992. Diplomata presso il Liceo Classico di Frosinone, vive a Roma e, unitamente agli studi universitari di giurisprudenza, segue con entusiasmo e dedizione, assecondando la sua naturale predisposizione all’arte, la recitazione: passione cui fin da giovanissima ha dedicato il suo tempo. Attrice e socia presso Il Teatro dell'Appeso, compagnia teatrale che, diretta e fondata da Amedeo Di Sora, dal 1980 svolge una costante attività nel settore della pedagogia, della ricerca e della sperimentazione teatrale, all’insegna di una concezione poetica ed artistica del teatro.
Attualmente partecipa a svariati progetti cinematografici.
Nel 2013 è fondatrice, insieme ad Emanuele Ajello, di "Nova Era", Associazione di promozione sociale che si occupa di progetti con tematica sociale promossi attraverso l'audiovisivo.
www.apsnovaera.it
Appassionata di scrittura poetica, ottiene una prima segnalazione dalla Casa Editrice Pagine di Elio Pecora e i suoi versi sono pubblicati nell’antologia Poeti Contemporanei.
Per le Edizioni Galassia Arte è nelle librerie con la silloge poetica dal titolo "Frammenti rubati al Destino. La raccolta di poesie di Claudia Conte".
Per Intermedia Edizioni uscirà a breve con il romanzo "Soffi Vitali. Quando il cuore ricomincia a battere".
Collabora con il Corriere dello Spettacolo- Il Quotidiano di Cultura fondato e diretto da Stefano Duranti Poccetti.
Redattrice presso Mondospettacolo, portale on-line dedicato al mondo dello spettacolo.
Collabora con Radio Punto Stereo seguendo la rubrica Voci vicine e lontane.
Presentatrice di eventi. Presidente di giuria e madrina di numerosi ed esclusivi eventi mondani.

Per contattare Claudia, la sua e.mail è aclaudia.conte@gmail.com

Intervista

Com’è nata l’idea di scrivere il libro “Soffi vitali. Quando il cuore ricomincia a battere”? Il libro è stato ispirato da qualcosa che ti hanno raccontato o ti è successo?

Quella che racconto in “Soffi Vitali. Quando il cuore ricomincia a battere” è una storia vera che mi è stata raccontata da un amico, Marco, il protagonista del romanzo. Ho ritenuto di raccontarla, questa magia, allorché il mio quarantenne amico si è confidato con me, riservandomi il privilegio di entrare in qualche modo nei meandri più reconditi e misteriosi dei meccanismi che hanno fatto nascere e sviluppare un grande amore. Mai fidarsi di una donna… di una ventenne poi… Le confidenze di Marco sono state così mal riposte da essere divulgate addirittura attraverso un libro!

Di cosa parla (cosa racconta) il tuo libro?

Questa storia parla d’amore, e basta. Di quel prodigio, cioè, che avviene così di rado nella vita di ognuno di noi, che può considerarsi una vera magia, operata di concerto da cuore, cervello e  fantasia… Marco, 40 anni, si innamora di Valentina, sua collega di lavoro. E fin qui nulla di “sbagliato”. Ma cosa succede se ci si innamora “troppo tardi”, quando ormai la vita sembra andare in un’altra direzione? Quello che i due protagonisti sognano e vivono è un amore puro, intenso, straordinario, fatto di parole e magie; magie che scovano nei semplici gesti di vita quotidiana o vicende che, generalmente, nell’esistenza di ognuno di noi, passano quasi inosservati. Un amore fatto, anche, di lettere. Lettere intense e coinvolgenti, rifugio dei due amanti che riescono a far congiungere le loro anime nel loro modo così unico e straordinario.

C'è qualcosa di autobiografico in questo tuo libro?

Petitionem est licitum, respondens est comitate... (E’ legittimo chiedere, rispondere è cortesia e ...)

Nel libro affronti qualche tema?

Si parla d’amore, solo d’amore. Ma trattandosi di un sentimento universale, onnicomprensivo, inevitabilmente le tematiche trattate nel libro sono tante e tutte intrecciate tra loro… In “Soffi Vitali. Quando il cuore ricomincia a battere” pongo diversi interrogativi: come risolvere il conflitto interiore tra ciò che è considerato eticamente e socialmente giusto e ciò che invece il nostro cuore ci comanda incessantemente di fare? Cosa succede se ci si innamora “troppo tardi”, quando ormai la vita sembra andare in un’altra direzione? L’amore è la somma dei momenti intensi, bellissimi, eppure destinati a finire o può durare eternamente nel cuore degli amanti vincendo ogni tipo di ostacolo? Quella narrata in questo racconto, anche se non basta e neanche si auspica di dare una soluzione ai quesiti, è tuttavia una storia che lascia il segno, regalando fremiti, speranze e momenti di eccitazione.

Claudia Conte

Il tuo lavoro di attrice ti ha aiutato nella stesura del libro?

La recitazione ha permesso al mio cuore di diventare un organo particolarmente “elastico” e sensibile agli stimoli della realtà esterna. Grazie alla recitazione non ho mai smesso di sognare, sperare, emozionarmi, meravigliarmi, così come facevo da bambina ma, aggiungerei, con una maggiore consapevolezza.

Nel tuo racconto, vuoi lanciare qualche messaggio?

Si, sono molti i messaggi che esplicitamente o implicitamente vorrei trasmettere con il mio romanzo. In particolare vorrei invitare i lettori a godere di ogni momento di felicità che la vita ci concede, vorrei che ognuno si accorgesse dei “soffi vitali” cogliendone la magia e l’unicità, vorrei che tutti aprissimo le porte all’Amore.

Un motivo per cui uno deve leggere il tuo libro?

Perché l’ho scritto io! (ride). Per poterne dare un  giudizio, per poter dire “mi sono emozionato e lasciato catturare delle semplici meraviglie dell’amore.”

Ti piacerebbe dare un seguito a questo libro?

Perché no… il finale è lasciato appositamente aperto!

Cosa serve per catturare nuovi lettori, ossia una storia vera, aiuta?

Una storia vera permette al lettore di immedesimarsi, di emozionarsi insieme ai personaggi vivendo le loro stesse avventure. Una storia vera permette la catarsi. Io sono infatti un’amante  della rappresentazione della verità attraverso l’arte, nel cinema come nella letteratura!

Quando e dove ci sarà la presentazione ufficiale di “Soffi Vitali. Quando il cuore ricomincia a battere”?

La presentazione ufficiale sarà nella mia città di nascita per permettere in anteprima alla mia famiglia ed ai miei amici di prendervi parte. Giovedì 12 giugno alle ore 17.30 presso la biblioteca comunale di Cassino. Interverranno esponenti della cultura e dello spettacolo. https://www.facebook.com/events/1393255954228249/?ref=22 

È possibile acquistare “Soffi Vitali. Quando il cuore ricomincia a battere” al prezzo di 10 euro sul sito http://www.intermediaedizioni.it/index.php?id_product=763HYPERLINK "http://www.intermediaedizioni.it/index.php?id_product=763&controller=product"&HYPERLINK "http://www.intermediaedizioni.it/index.php?id_product=763&controller=product"controller=product