Claudia Conte (Attrice, Presentatrice, Autrice)    Roma 11.2.2014

                  Intervista di Gianfranco Gramola

Una attrice brava, bella e sensibile, con la passione per la poesia. “Mi ispiro – dice Claudia -  alla realtà che mi circonda vista dal cuore, mi ispiro alla natura, al tempo che passa, agli angeli che incontro durante il mio percorso di vita”

 

Per contattare Claudia Conte, il suo addetto stampa è Laura Gorini lauragorini82@gmail.com

Claudia Conte nasce a Cassino nel 1992. Consegue la maturità presso il Liceo Classico N.Turriziani di Frosinone e il diploma teatrale presso la scuola Il Teatro Dell’Appeso di Amedeo Di Sora. Attrice, presentatrice, scrittrice, studentessa universitaria di giurisprudenza presso la Luiss di Roma, redattrice di giornali di cultura e spettacolo. Nel 2013 è fondatrice di "Nova Era", Associazione di promozione sociale che si occupa, attraverso l’espressione artistica ed in particolare l’audiovisivo, di progetti con tematica sociale, cui è particolarmente sensibile. Dopo il successo della silloge "Frammenti rubati al destino", nel Giugno 2014 pubblica il suo primo romanzo “Soffi vitali. Quando il cuore ricomincia a battere”, che sta presentando in tutta Italia e con personaggi della cultura e dello spettacolo. È stata l'autrice più giovane ad aver presentato un'opera presso il Salone Internazionale del libro di Torino, attirando l'attenzione di produttori interessati a realizzarne un film. Ha prodotto e condotto, con il contributo della Regione Lazio ed il patrocinio di Villa Maraini, "Gioventù Sballata", docu-film diretto da E. Ajello con L. Buzzanca, V. Bocciarelli, G. Base, E. Russo, E. Pellini ed E. Cadeddu sul disagio giovanile. Il progetto, che è andato per la prima volta sugli schermi in un incontro organizzato dalla Fondazione Roma Europea del Presidente C. San Mauro con la presenza di Giovanardi, Luxuria, Don Mazzi e Pannella, andrà in onda a settembre su Rai3. Attualmente è impegnata nel tour dello spettacolo teatrale "Solo l'amore resta" di Vincenzo Bocciarelli nel quale interpreta l'essenza femminile nei dialoghi più belli della storia della poesia e della letteratura. Attualmente collabora alla realizzazione di svariati progetti teatrali, cinematografici e fotografici. presentatrice di eventi e di programmi. Testimonial di brand di moda. Ospite in trasmissioni televisive e radio, giurata e madrina di eventi.

Ha detto:

- Curiosità culturale, entusiasmo e amore per l’Arte in ogni sua forma…
Credo siano queste le caratteristiche più evidenti della mia personalità. Non a caso ho intrapreso studi classici, studi che hanno avvicinato il mio animo, già per natura sensibile, alle parole dei poeti e dei narratori che, con il loro potere magico, sono riusciti a suggerire ed evocare immagini e sensazioni.

- La personalità degli artisti è piuttosto complessa e sicuramente tre aggettivi non sempre sono sufficienti. In ogni caso credo che determinazione, amore per l’arte in ogni sua forma e rispetto di me stessa siano i miei maggiori tratti distintivi.

- Il teatro? La mia vocazione! La palestra in cui “ho allenato il mio cuore” e il “motore di ricerca” con il quale cerco di entrare a contatto con me stessa.

Curiosità

- Studi: Diplomata presso Liceo Classico N. Turriziani. Frequenta facoltà di giurisprudenza presso Università LUISS – Roma

- Appassionata di scrittura poetica, ha ottenuto una prima segnalazione dalla Casa Editrice Pagine di Elio Pecora e i suoi versi sono pubblicati nell’antologia Poeti Contemporanei.

- Per seguire Claudia Conte, ecco il suo Fanclub Ufficiale su Facebook https://www.facebook.com/ClaudiaContePage?ref=hl

Per vedere lo showreal di Claudia http://www.youtube.com/watch?v=f5d0PM-m_Hk

Intervista

Attrice, modella e poetessa. In quale ruolo ti senti a tuo agio?

Interpretare emozioni e trasmetterle al pubblico è ciò che mi da più benessere, che mi fa sentire viva, che riesce a rendermi felice… Sai, credo che le emozioni si possano trasmettere in tanti modi: con la recitazione, ma sicuramente anche con la poesia…

Com’è nata la passione per lo spettacolo? Hai qualcuno in famiglia che fa l’attore?

No, nella mia famiglia non ci sono attori ma neanche artisti in generale... La mia passione è nata per caso, quando da bambina partecipavo alle recite scolastiche e agli spettacoli nei villaggi turistici… Posso dire che la passione è cresciuta insieme a me!

Hai mai pensato ad un nome d’arte?

No! Mi piace molto il mio!  

Attualmente dove ti possiamo vedere in tv?

Da Domenica 23 Febbraio dalle ore 20:00 in Nazionale su Canale Italia (ch 136 del digitale terrestre) mi vedrete protagonista di “Conviventi in affitto”, divertentissima serie tv!

Quali sono stati i tuoi maestri?

Non voglio parlare di maestri, ma di un unico maestro! Amedeo Di Sora, un uomo d’arte e di cultura…attore, regista, cantante, scrittore e pedagogo, nonché fondatore della storica compagnia Il Teatro dell’Appeso! E’ lui che mi ha trasmesso l’amore per la scrittura e la recitazione!

Hai dato alle stampe un libro di poesie. Ne vuoi parlare?

“FRAMMENTI RUBATI AL DESTINO” è il titolo del mio primo libro edito da Galassia Arte Edizioni. È stata una grande soddisfazione per me vedere nelle librerie la mia prima “creatura”. Ora ho terminato la stesura di un romanzo che spero di pubblicare al più presto! Questa è la pagina che vi invito a visitare per sapere di più al riguardo di “FRAMMENTI RUBATI AL DESTINO”! https://www.facebook.com/pages/Frammenti-rubati-al-Destino-di-Claudia-Conte-Edizioni-Galassia-Arte/524293924272653?ref=hl

Quando arriva l’ispirazione e a chi ti ispiri quando scrivi?

L’ispirazione arriva quando meno te lo aspetti, quando vivi emozioni forti, belle e brutte che siano! Mi ispiro alla realtà che mi circonda vista dal cuore, mi ispiro alla natura, al tempo che passa, agli angeli che incontro durante il mio percorso di vita. 

Il luogo dove vivi, aiuta nel creare una poesia?

Casa mia, la mia città attuale, la mia terra natia, i luoghi dei miei viaggi…Ogni luogo è adatto per scrivere. La poesia è dappertutto e catturarla è compito di chi, come me, sente l’esigenza di liberare le mani pesanti di energia ed emotività. 

Poeti preferiti?

Giacomo Leopardi, Gabriele D’Annunzio e Charles Pierre Baudelaire.

Qual è stata la tua più gran soddisfazione nel campo artistico?

Ce ne sono svariate, forse potrei citare lo spettacolo teatrale “Una notte…Il teatro” tratto dalla pièce di A. Cechov “Il canto del cigno”… avevo 16 anni e interpretare il ruolo di protagonista in questo spettacolo mi ha davvero gratificato ed emozionato!

E delusione?

Ho dedicato tante, direi decisamente troppe risorse per la realizzazione di un progetto cinematografico in cui credevo tantissimo, ma che non è stato portato a termine per altrui negligenza e mancanza di professionalità…

Hai dei rimpianti?

Tanti, troppi rimpianti, ma decisamente nessun rimorso!  

E la passione della poesia? Quand’è nata?

A scuola, amavo leggere, imparare a memoria e poi analizzare i testi poetici dei più grandi autori. Ho imparato che la parola ha un grande potere e da allora ho cercato di appropriarmene anche io!

Quanto conta la cultura per arrivare?

Credo sia necessario avere un’anima bella e di intelletto per raggiungere i propri obiettivi! Credo che sia importante studiare con desiderio di conoscenza e dedicarsi al proprio lavoro con passione ed entusiasmo!

Hai avuto momenti difficili nella carriera in cui volevi mollare tutto?

Certo! Ma l’ambizione è troppo grande e... rinunciare è il destino dei mediocri!

Cosa hai sacrificato per arrivare al successo?

Purtroppo ho un grosso dispiacere: non vedere spesso i miei nonni… I miei nonni che mi hanno vista nascere e crescere, i miei nonni che mi hanno insegnato tanto, soprattutto il significato dell’amore vero! Ogni volta che penso a loro, dalla corporatura ormai esile e dalla salute precaria, sono avvolta da una grandissima nostalgia mista a tristezza.

I tuoi genitori che futuro sognavano per te?

Mi vorrebbero laureata in giurisprudenza, cosa che, in realtà, mi sto accingendo a fare! Sono al terzo anno…

Che lavoro fanno i tuoi genitori?

Mio padre è poliziotto e la mia mamma tecnico di radiologia!

Con quale artista ti piacerebbe lavorare?

Con Sean Pean, decisamente il mio attore preferito!

Quali sono le tue ambizioni?

Avere un buon risultato con i miei libri e i miei lavori nell’audiovisivo, laurearmi presto e avere una famiglia tutta mia con l’uomo che amo!

Progetti?

Un documentario sullo sballo giovanile, la pubblicazione del mio romanzo e altri progetti più importanti cui per ora non ho la possibilità di parlare!

Posso farti alcune domande per conoscerti meglio, Claudia?

Certo!

Un tuo portafortuna?

Non credo nella fortuna. Credo che ognuno ha ciò che si merita. In ogni caso le foto dei miei cari che conservo gelosamente nel mio portafogli sono di grande importanza per me!

Un peccato di gola che ogni tanto ti concedi?

Adoro la cioccolata bianca!

Oggi come oggi, qual è per te il vero lusso?

Vivere attraverso l’arte e concedersi spesso viaggi senza badare a spese!

Una cosa che non hai ma che desideri?

Tutte cose che potrei ottenere qualora lo desiderassi  davvero!

Qual è la tua ossessione professionale? E privata?

Ossessione non credo sia il termine più adatto, perché mi fa pensare ad un qualcosa di negativo ed io, nella mia vita, cerco di allontanare tutto ciò che mi fa star male! Il cinema ed il matrimonio sono comunque dei bellissimi ed ardenti desideri!

Le vacanze più belle che ricordi?

Il mio viaggio negli USA (ho visitato NY ed è stata una forte emozione!) e la mia ultima romantica vacanza a Praga, bellissima capitale dark!

L’ultima volta che hai pianto e perché?

Quando penso ai miei nonni mi commuovo spesso… anche per amore tendo a spargere lacrime dolci ed amare!

L’errore che non rifaresti?

Credere nelle persone sbagliate e far soffrire quelle che invece non lo avrebbero meritato!

La persona che invidi di più?

Non conosco il significato della parola invidia! Io sono felice del successo altrui, ma penso a me stessa e a crescere!

Fai collezioni?

Mi piace collezionare vestiti, gioielli e scarpe!!! (ride)

Qual è il tuo punto debole?

I sentimenti! Quando amo do tutta me stessa!  

Sei gelosa? Come reagisci ad un tradimento?

Molto gelosa! Ma cerco di lasciare al mio compagno la libertà di fare tutto ciò che desidera! L’amore non deve essere mai una catena. Di fronte ad un tradimento? Non saprei come reagire! Per fortuna finora non mi è mai successo!

Come sei nella vita di tutti i giorni (con quale filosofia vivi la quotidianità)?

Di natura inizialmente sono espansiva e cordiale con tutti. Non ho pregiudizi! Sta poi al mio interlocutore farmi cambiare o meno idea! Sono inoltre una persona che non ama intrusioni non autorizzate nella propria vita. Non amo l’invadenza e voglio sempre scegliere liberamente con chi passare il mio tempo! Mi circondo solitamente di persone positive e propositive!

Qual è il tuo motto?

Se desideri ardentemente qualcosa non permettere a nessuno di spegnere il tuo fuoco! Non c’è cosa più bella che vedere un proprio sogno realizzarsi!

Cosa non sopporti?

L’arroganza e la testardaggine delle persone ignoranti, il bigottismo, le persone opportuniste…

Il complimento più bello che hai ricevuto?

Sei un angelo caduto dal cielo!

Tu sei una bellissima ragazza. La dichiarazione d’amore (lettera) più stramba, più divertente che hai ricevuto?

Una volta un ragazzo molto timido che aveva una cotta per me ha trovato il coraggio di avvicinarsi e imbarazzato mi ha detto: “Ciao Claudia… lo sai che hai una bellissima…frangetta?” (peccato che quel giorno avessi i capelli tutti tirati indietro e, della frangetta… neanche l’ombra!)

Quando hai avuto la prima cotta? E l’ultima?

A sedici anni mi sono innamorata per la prima volta… la storia è durata ben quattro anni! Lo scorso 21 febbraio uscii per la prima volta con il mio attuale compagno Emanuele Ajello… fu subito amore! Infatti da quel giorno stesso, le nostre strade si sono unite e mai più separate!

Che rapporto hai con la Fede?

La fede o ce l’hai o no, non esistono mezze misure! Io non posso dire di averla: mi pongo troppe domande e non riesco ad accettare molti dogmi! Tuttavia rispetto tutti i credenti e da una parte li invidio… ritengo che credere in Qualcosa sia molto importante per ciascuno di noi!

Un tuo pregio e un tuo difetto?

Sono creativa, determinata e forte! Non mi piace la compagnia degli animali!

Chi porteresti con te su un’isola deserta?

L’uomo che amo!

Cosa ne pensi della battaglia contro il fumo?

Credo che sia giusto far circolare informazioni riguardo i rischi cui vadano incontro i fumatori! Uomo avvisato, mezzo salvato! Credo, tuttavia, che sia altrettanto giusto lasciare libera scelta ad ognuno…  Non ti nego che ogni tanto anche io fumo, dopotutto… le persone senza vizi sono persone noiose!

Hai fatto delle gaffes? Ne puoi raccontare una spiritosa?

Ne faccio spesso! (ride) L’ultima proprio stamattina… ho confuso per errore un passante per il mio commercialista e ho iniziato a chiedergli cose mie!

Ti ritieni fortunata?

Come ho detto anche in una precedente risposta, non credo nella fortuna. Credo che ognuno abbia ciò che si merita.

Tatuaggi ?

Mi piacciono molto i tatoo… ne ho due piccoli! Una maschera disegnata da me dietro il collo e un cuore rosa sull’inguine!

Hai dei complessi?

No, grazie!

A chi vorresti dire grazie?

Ai miei genitori per avermi donato la vita, alle persone che mi amano e a quelle che credono in me!

Parliamo un po’ di Roma. Ho letto che sei nata a Cassino. Quando sei venuta a Roma e come ricordi l’impatto?

Mia madre è romana, quindi anche da bambina venivo spesso a Roma a trovare  i miei nonni materni! Mi sono trasferita definitivamente dopo aver preso la maturità classica… Mi sono ambientata subito e oggi sento Roma casa mia!

Com’è il tuo rapporto con Roma?

Amo Roma, città magica ricca di arte e storia! Mi piace passare davanti ai monumenti più belli ed immaginare cosa succedeva lì millenni fa…

In quale zona vivi?

Vivo a due passi dalla Basilica di S. Pietro! Mi piace molto la mia casa e la mia zona!

Ti piace la cucina romana? Ami cucinare?

Adoro la cucina romana e mi piace cucinare. I miei piatti, colorati e ricchi di sapori diversi, rispecchiano la mia personalità e creatività!

Come ti trovi in mezzo ai romani (loro pregi e difetti)?

Sono per metà romana e, in quanto tale, mi piacciono molto i romani! Ne apprezzo la veracità, simpatia e sincerità! Certo, a volte sono un po’ invadenti e fragorosi!

Un complimento un po’ colorito che ti fanno spesso i romani?

ANVEDI CHE PEZZO DE… (non continuo, ma penso che abbiate capito! Ahahhaa)

Quali dei mali di Roma ti danno molto fastidio?

Il traffico, (partire un’ora prima per raggiungere qualsiasi luogo, girare per ore per cercare parcheggio), il ritardo dei mezzi pubblici, la burocrazia accanita e i vigili spietati! Poi non c’è molto ordine e pulizia… se pensiamo che è la capitale d’Italia ed è un comune grande e ricco mi sembra un paradosso! Praga (così come tante altre città europee!) è più povera, ma tenuta sicuramente molto meglio!

Se tu avessi la bacchetta magica, cosa faresti per Roma?

Servizi pubblici più efficienti, maggiore pulizia e accoglienza negli ambienti, burocrazia più flessibile, valorizzazione delle opere d’arte cui è stracolma la città!