Elodea (cantante e cantautrice)    Brescia 11.10.2012

                                  Intervista di Gianfranco Gramola

La talentuosa cantautrice bresciana si sta preparando per il festival di Sanremo (sezione giovani) e a incidere il suo terzo album. Il complimento più bello? “Rispecchi la musica, la melodia, la bellezza, la libertà e la semplicità con la tua voce e le tue canzoni!”

 

Il suo sito ufficiale è www.elodea.it e per contattarla la sua e-mail è info@elodea.it

(biografia tratta da Facebook)

Elodea (all’anagrafe Elisabetta Coiro) è nata il 13 settembre a Brescia. Nel 2002 inizia a studiare Canto Moderno seguita dall'insegnante Stefania Martin e  successivamente da Giulia Fasolino alla scuola "Cambiomusica", seguendo anche dei corsi di Teoria e Solfeggio con l'insegnante Davide Corini, e laboratorio per coristi seguito da Claudio Napolitano. Nel 2004 inizia le prime gare canore in concorsi locali e nazionale, (Festival di Saint Vincent, FestiVal di San Marino) e dal 2005 inizia a collaborare con diversi musicisti bresciani per feste private, matrimoni e serate live. Nel 2005 lavora nei Villaggi Delphina in Sardegna come cantante pianobar e spettacoli. Nel 2006 canta nei villaggi Olimpici durante le Olimpiadi Invernali di Torino, e inizia varie collaborazioni con agenzie e locali nel Nord Italia, cantante e vocalist.

Da marzo 2007 continuano le collaborazione con diversi musicisti di tutto il nord Italia tra cui, Nicolò Cavalchini, Elvezio Fortunato, Jury Magliolo e tanti altri! Nel dicembre 2007 lavora per la Disney presso la Fiera Christmas Children di Parma, cantando le colonne sonore dei film. Il 22 dicembre 2007 corista per Michael Bolton, per il concerto in Italia svolto a Milano in piazza Duomo con l'orchestra Sinfonica di Roma

Nel marzo 2008 si esibisce con Double You, cantante dance che esordisce con il tormentone "Please don't go", alla Discoteca Divina di Milano. L'8 marzo 2009 ha cantato al Forum di Assago per l'evento di Banca Mediolanum accompagnata dai musicisti Pino Di Pietro, Lele Veronesi, Lorenzo Poli e Mario Chiesa. Ad agosto 2008 corista per FALSI D'AUTORE con Ester scarpa e con: Renzo Tallarico (Steven Tyler) Poppa Pozzato (Vasco) Osvaldo Dincerto (Renato Zero) Ferdinando Altavilla (Freddie Mercury) Hanno Suonato: Bruno Zucchetti (tastiere e programmazioni) Flavio Scopaz (basso) Giorgio Secco (chitarra) Giovanni Rovati (chitarra) Alberto Pavesi (batteria) Il 21 Febbraio corista per il Trubuto Ufficiale a zucchero presso Romeo Gigli Cafè di Milano, guest star della serata direttamente dalla Band di Zucchero, Mario Schilirò ( chitarra) e Massimo Greco (tromba).

A settembre 2009 vince in concorso "La fabbrica dei talenti" In piazza Loggi a Brescia dove conosce il produttore Giancarlo Prandelli con il quale inizia un percorso artistico sul progetto Elodea di brani inediti. A dicembre 2009 propone un inedito per il Festival di Sanremo per la categoria dei Giovani arrivando nei finalisti.

Il 25 aprile 2010 entra a far parte dei giovani che parteciperanno al Festival Show 2010 esibendosi a Vicenza, Padova e Verona (piazza BRA). Il 10 maggio 2010 è uscito il primo album sulle piattaforme digitale dal titolo " ancora non c'è" riscontrando un discreto successo nelle radio italiane. Nell'estate 2010 Elodea ha calcato diversi palchi italiani presentando le sue canzoni tra i quali Festival Show, Festival del Garda, Satiro d'oro, e ospite in diverse manifestazioni. Il 26 settembre   2010 si è esibita durante il White Fashion Trade Show presso Superstudio Più – Via  Tortona Milano – insieme ad altri giovani artisti emergenti. A dicembre 2010 propone un inedito per il Festival di Sanremo per la categoria dei Giovani arrivando nei finalisti.

Il 3 febbraio 2011 è uscito il primo disco "La regola" con 15 brani inediti facendo promozioni a diversi eventi anche all'interno della settimana musicale a Sanremo, presentandolo il 3 marzo a Brescia come prima data zero nel locale La concessionaria Lux a Brescia. Il 12 aprile il disco la Regola inizia ad essere distribuito dalla catena "La Feltrinelli”, giorno della presentazione nel negozio di Brescia. il 6 maggio partecipa all'apertura del concerto benefico "Donne incanto" organizzato da Radio Italia presso Palabrescia a Brescia, 17 donne big presenti tra cui Dolcenera, Mariella Nava, Andrea Mirò, L'aura, Nathalie, Anna Oxa, Donatella Rettore,ecc.. e nell'estate 2011 Continuano le serate dal vivo che portano Elodea a girare il nord d'Italia con la sua band dal vivo. Domenica 21 agosto si è svolta la prima edizione del Festival " artisti per New York" presso il Teatro Polivalente ad Abano Terme (PD), 12 finalisti dopo varie selezioni nel nord Italia. Elodea si classifica al primo posto con la sua nuova canzone dal titolo L’Anima dei sogni” e la vede protagonista il 25 settembre alla finale della quarta edizione del Festival della Canzone di New York che si terrà nel teatro del Christ the King Center di Middle Village, Queens, New York, prossimamente trasmesso da Rai International. Elodea vince la quarta edizione del festival della canzone di New York con il nuovo singolo "L'anima dei sogni” uscito il 1 ottobre 2011 rimasto per bene due settimana in seconda posizione su Nokia Store.

Il 12 gennaio 2012 è stata convocata al Sanremo Social Day scelta tra i 30 della giuria tecnica si è esibita in diretta web con la sua canzone "Solo per gioco". Il 14 gennaio è stata ospite al programma Music On The Road sul canale musicale   Match  Music (SKY). Il 18 gennaio è stata segnalata nella rubrica TG1 Note del TG1 su  RAI1 con il video L’Anima dei Sogni. Il 20 gennaio è uscito nei portali digitali e nelle radio italiane il nuovo singolo Solo per Gioco brano trasmesso in alta rotazione da Radio Italia e Video italia e altre radio. Il 18 febbraio viene premiata a Sanremo come miglior Artista Emergente dall'Afi (Associazione fonografici Italiani)

Intervista

Com’è nata la passione per la musica?

La mia passione per la musica è nata quando ero molto piccola, i miei genitori mi hanno sempre detto che cantavo sempre tutto il giorno.

Qualcuno in famiglia fa il musicista?

Si, alcuni miei zii e parenti sono stati dei musicisti e cantanti. Sono sempre stata in un ambiente artistico.

Ricordi il tuo debutto?

Si, lo ricordo bene, avevo 6 anni e ho cantato per la prima nella piazza del mio paese durante una manifestazione.

Quando è esploso il tuo talento?

Non saprei dire quando esattamente è esploso... ho dedicato tanto tempo allo studio della musica e del canto, quindi potrei dire lentamente.

Com’è nato il nome d’arte Elodea?

Il mio nome d'arte è nato circa sei anni fa. Ho sentito il bisogno di crearmi un mondo parallelo attraverso un nome d'arte, un nome che sceglierei altre mille volte perché mi rispecchia alla perfezione.

Quali sono stati i tuoi maestri?

I miei maestri sono stati tutti coloro che sono entrati in contatto con me fino ad ora, mi hanno ascoltata, dato consigli, anche criticato. La musica per me tocca tantissimi aspetti, non ci sono regole, ho sempre ascoltato chi aveva qualcosa da dire, sia con la voce che con le parole.

A quale cantante ti ispiri?

Non mi sono mai ispirata a nessuno in particolare, ho sempre ascoltato sin da piccola tantissima musica, sia italiana che internazionale, dal rock al pop, al funky al soul.

Un’artista con cui ti piacerebbe cantare?

Premetto che mi piace cantare e condividere il palcoscenico, sicuramente mi piacerebbe duettare con Elisa, Alicia Keys, Sting, Stevie Wonder…e potrei continuare.

Qual è stato l’incontro che ti ha cambiato la vita?

Credo di avere avuto due incontri importanti ed incisivi, il primo con Stefania Martin, mia insegnante di canto per diversi anni, oltre a condividere la musica e l'insegnamento è nato uno splendido rapporto di amicizia e di fiducia che mi hanno dato molta forza soprattutto nei primi anni che frequentavo questo mondo. Il secondo incontro è stato con Giancarlo Prandelli tre anni fa, mio attuale produttore. Con lui ho affrontato le mie prime canzoni e creazioni, un passaggio molto importante e via dicendo a un percorso artistico sempre più professionale.

Qual è stata la tua più gran soddisfazione in campo artistico?

Di sicuro salire su grandi palchi e conoscere e condividere la musica con tanti musicisti. In particolare in qualità di corista: Micheal Bolton nel 2007 e la vittoria con la mia canzone "L'anima dei sogni", al festival della canzone Italiana di New York nel 2011.

E delusione?

Se c'è mai stata, ora non me la ricordo.

Hai mai fatto delle scelte in cui dopo ti sei pentito?

Si, le ho fatte, ma dagli errori si impara.

Cosa hai sacrificato per arrivare al successo?

Sicuramente ho tolto del tempo ad amici e alla famiglia per un periodo. Scrivere canzoni e comporle, porta ad estraniarsi un po’ dal mondo, non per cattiveria ma perché solo noi stessi riusciamo a capire cosa si sta passando quando si scrive una canzone, e nel mio caso due album.

Professionalmente, qual è la tua ossessione?

Non credo di avere ossessione, però cerco di fare sempre il meglio soprattutto quando canto dal vivo.

Hai un sogno nel cassetto?

Non ho mai tenuto sogni nel cassetto, li ho sempre lasciati liberi di esprimersi attraverso me.

Quali sono i tuoi obiettivi o progetti?

Mi sto preparando per il festival di Sanremo, sezione giovani e un nuovo album per il 2013.

Il complimento più bello che hai ricevuto?

Ne ricordo uno in particolare, che dice:"Rispecchi la musica, la melodia, la bellezza, la libertà e la semplicità con la tua voce e le tue canzoni". Uno dei complimenti più belli di sicuro.

L’ultima volta che hai pianto?

L’ultima volta che ho pianto è stata per la perdita di un amico qualche mese fa.

Quali sono i tuoi hobby quando non lavori?

La fotografia, viaggi, disegni e dipinti.

Fai collezioni?

Una volta collezionavo tessere telefoniche che ora non esistono più!

Qual è il tuo punto debole?

Il mio punto debole (a volte) è l’insicurezza che riemerge.

Qual è il tuo motto?

Il mio motto è: ”Nessun sogno è troppo grande per non essere realizzato”.

Cosa non sopporti?

Non sopporto la falsità e le bugie.

Che rapporto hai con la Fede?

La Fede nella mia vita è fondamentale, credere è il punto di forza per realizzare quello che si vuole nella vita.

E il tuo rapporto con il denaro?

Non sono una persona legata al denaro, non spendo più di tanto per cose inutili ma mi piace fare regali!