Emanuela Iaquinta (showgirl, modella e attrice)   Varese 8.4.2014

                                 Intervista di Gianfranco Gramola

 

Una bella showgirl super impegnata con un futuro artistico molto promettente. Ma quando può ama rilassarsi vuole sul divano di casa sua, con una luce soffusa, candele accese, tea caldo verde...

Per contattare Emanuela, la sua e.mail è iaquintaemanuela@yahoo.it

Ciao a tutti! Mi chiamo Emanuela Iaquinta.. sicuramente avete già sentito parlare di me.. sia per il mio cognome (mio cugino è Vincenzo, il calciatore della Juve) sia per il mio lavoro in tv. Sono nata a Reggio Calabria il 27/06/1986 ma fin da piccolina sono varesina d'adozione. Ho studiato per anni danza classica e danza moderno jazz e ho fatto diversi spettacoli teatrali. Sono una modella, attrice, co- conduttrice..insomma mi definirei una show girl a tutti gli effetti! Lavoro per Mediaset, Endemol e per le reti tv locali. Sono una ragazza determinata, ambiziosa ma anche semplice e solare. Il mio idolo è Monica Bellucci sia per la bravura che per la sensualità e bellezza.

Curiosità

- Ha posato per servizi fotografici, cataloghi moda. Ha lavorato come sexy girl in videoclip musicale "Carta Viola" di Duke Montana feat Club Dogo e ha fatto la testimonial per Passione Biancorossa (merchandising del Varese Calcio) 

Intervista

Sei showgirl, modella professionista, attrice. In quale di queste professioni ricevi maggior soddisfazione?

Dipende dai periodi, ora più che mai come showgirl. Ogni domenica sera potete guardarmi nel programma di calcio "Campionato dei Campioni" su odeon tv dalle 22.30 accanto al conduttore Stefano Peduzzi. 

Com’è nata la passione per lo spettacolo? Hai qualche artista in famiglia?

La vena artistica sicuramente mi e' stata trasmessa da mia madre che all'età di soli 17 anni venne eletta Miss Simpatia durante il concorso di Miss Italia per poi proseguire a presentare in tutti i teatri d'Italia con Daniele Piombi. Anche io come lei ho iniziato dai concorsi di bellezza all'età di 15 anni. 

Ricordi il tuo debutto?

La mia primissima esperienza televisiva fu su una rete locale (rete55) nel ruolo di valletta in un programma di politica condotto da Gianluigi Paragone, ora conduttore de "La gabbia" su La7.

Hai mai pensato ad un nome d’arte?

No, non ne ho mai avuto la necessità anche se da piccola i miei amici mi chiamavano "miss".

Quando è esploso il tuo talento?

All'età di 5 anni avevo già le "idee chiare": guardavo Lorella Cuccarini in tv e continuavo a dire che volevo diventare una ballerina.



Quali sono stati i tuoi maestri?

Il primo e' stato Gianluigi Paragone che mi ha insegnato le basi per stare davanti ad una telecamera. Anche Michele Muscatello (conduttore) con il quale ho lavorato agli inizi come valletta in un varietà ma anche la straordinaria Maria De Filippi che mi ha supportato e consigliato quando a soli 18 anni partecipai a "Uomini e donne". Un gran bel salto da un paesino ai confini con la svizzera a...Roma. Ma custodisco gelosamente i consigli datami da Alba Parietti a Vero tv l'anno scorso e gli insegnamenti di vita, nonché di danza del coreografo Alex Chiaramonte.

Qual è stato l’incontro che ti ha cambiato la vita?

Tutte le persone che ho incontrato, nel bene o nel male, mi hanno cambiato la vita. Agenti, gente dello spettacolo, insegnanti di danza, amici veri o presunti. Tutti, chi più, chi meno.

Ma i tuoi genitori che futuro sognavano per te?

I miei genitori hanno divorziato quando io avevo solo 12 anni. Mia madre mi ha sempre lasciato libero arbitrio. Ha sempre creduto in me e mi ha sempre spinto a realizzare i miei sogni.

Che lavoro fanno i tuoi genitori?

Mia madre, maestra elementare, ora fa la casalinga, cura casa e cresce mia sorella minore.

Hai fratelli e sorelle?

Ho due fratelli gemelli, Simona e Luca di 25 anni. E poi Stefania nata dal secondo matrimonio di mia madre.

Qual è stata la tua più gran soddisfazione nel campo artistico?

Tante sono state le soddisfazioni. Aver vinto "I raccomandati" su Rai 1 (cantavo e ballavo sulle note di Heather Parisi), aver vinto la fascia di Miss Cinema nel concorso "La più bella del mondo" (sezione Italia) ma anche recentemente aver girato il mediterraneo l'estate scorsa con Ben Dj per il video promozionale di MSC crociere. E poi...aver girato un piccolo ruolo nel film "Come ti vorrei" di Giorgio Molteni.

E delusione?

Qualcuna... ma in questo settore e' normale. Anzi io mi reputo fortunata in questo senso. La maggior parte dei casting che ho fatto, li ho superati.

Hai dei rimpianti?

No, nessuno.

Hai mai rifiutato di fare dei lavori? Se si, perché?

Si. Perché a mio parere volgari e/o di poco spessore.

La cultura è importante per arrivare?

Studio e cultura generale sono alla base oltre alla bellezza. Il plus lo fanno le lingue straniere (parlo molto bene lo spagnolo e lavoro come modella spesso a Barcellona), la simpatia e un pizzico di fortuna.

La popolarità crea più vantaggi o fastidi?

Certamente più vantaggi. Fastidi...qualcuno. Per esempio io sono sempre soggetta al mirino di giornalisti che pur di scrivere qualcosa, attribuiscono flirt inesistenti. Uno degli ultimi con Felipe Seymour, calciatore, smentito subito dopo da entrambi.

Fra colleghi c’è più rivalità, competizione o complicità?

Rivalità. Soprattutto tra donne!

Cosa hai sacrificato per arrivare al successo?

Beh..amori, amicizie e un po' la famiglia. Sono spesso in giro per l'Italia e ho poco tempo per le uscite con gli amici. E magari quando ce l'ho, preferisco riposare a casa perché il giorno dopo sono in trasmissione oppure ho un servizio fotografico.

Una collega che stimi molto?

Ilaria D'Amico... ma anche Ilary Blasi mi piace molto.

Un artista con cui vorresti lavorare?

Mi piacerebbe lavorare appunto accanto alla D'Amico. Sono una ragazza in gamba, che apprende molto facilmente e ne sarei lusingata. E poi il calcio e' la mia passione.

Una tua ossessione professionale?

Ossessione professionale? Mai fotografarmi il lato destro del viso: il mio lato migliore e' il sinistro!!! ;-)



Un tuo sogno nel cassetto?

Ho sempre risposto a questa domanda asserendo che mi piacerebbe recitare in un "cine-panettone" magari accanto al grande De Sica. Ma ora che mi trovo in un programma di calcio, vorrei continuare su questa strada. 

Progetti?

Continuare così. Ho diverse proposte in ballo anche importanti ma per scaramanzia preferisco non dir nulla per ora.

Un tuo portafortuna?

Indosso sempre della lingerie rossa durante un casting importante o una diretta tv.

Un peccato di gola che ogni tanto ti concedi?

La pizza. L'adoro.

Cosa ti rilassa?

Luce soffusa, candele accese, tea caldo verde..sul divano di casa mia.

Una tua ossessione?

Sto attenta alla linea e cerco di seguire un'alimentazione corretta.

Di cosa hai bisogno per essere felice?

Di una giornata di sole, del mare e del mio fidanzato di cui sono molto innamorata.

Cosa non deve mai mancare nel tuo frigorifero?

Coca cola zero, formaggio e yogurt light.

Le vacanze più belle che ricordi?

L'estate scorsa, tutto un mese, a giugno, a Formentera con una mia amica. Per poi concludere in bellezza la notte del mio compleanno ad Ibiza con le mie migliori amiche Simona e Claudia (le veline spagnole). 

L’ultima volta che hai pianto e perché?

Sono una ragazza molto sensibile e mi basta un film romantico o una storia un po' commovente per farmi scendere qualche lacrima.

Quali sono i tuoi hobby quando non lavori?

Vado in palestra tre volte a settimana e adoro passeggiare all'aria aperta. 

Fai collezioni?

No. Un tempo facevo collezioni di angeli (statuette) ma poi, causa traslochi vari, ho smesso.

Hai mai lavorato per solidarietà?

Si, due anni fa ho fatto da madrina per una partita benefica per il Milan. Sono molto vicina a queste iniziative. 

Qual è il tuo motto?

Volere e' potere. 

Cosa non sopporti?

Le persone presuntuose e arroganti oltre che ignoranti. Faccio i sexy pronostici ogni settimana per il sito ufficiale della Juventus (TuttoJuve.com) e per questo sono a volte criticata dalle mie "colleghe". Odio che mi si critichi quando non mi si conosce. Poi certamente a non tutti posso piacere. 

Il complimento più bello che hai ricevuto?

Quando vinsi la fascia di Miss Cinema, Gianna Tani (casting director di Mediaset) disse che assomigliavo alle grandi dive degli anni '50 per il mio corpo e il fascino che emanavo. Vanto misure quasi perfette: 84-63-88 per 1.66 di altezza.

La dichiarazione d’amore (lettera) più stramba, più divertente che hai ricevuto? Ahimè non ho ricevuto mai una lettera d'amore. E per me che sono una grande romantica e' un peccato. 

Quando hai avuto la prima cotta?

La prima cotta e il primo bacio li ho avuti a 14 anni con lo stesso ragazzo che in seguito fu il mio compagno per due anni e mezzo.

Che rapporto hai con la Fede?

Sono cristiana cattolica. Ahimè non praticante. Porto sempre con me però una piccola croce al collo che mi ha regalato mia madre e che ha acquistato in Vaticano. Credo molto in Dio.

Chi e cosa porteresti con te su un’isola deserta?

Il mio fidanzato!!! Non porterei nulla a parte un bikini e il cellulare lo lascerei a casa.

Cosa ne pensi della battaglia contro il fumo?

Da un anno, fumo di tanto in tanto quindi non posso molto schierarmi. Di certo e' un bene che non si possa fumare nei locali e nei ristoranti. Sono lontani i tempi in cui tornavi a casa e potevi lanciare dalla finestra abito e giacca.

Hai fatto delle gaffes? Ne puoi raccontare una spiritosa?

Che io mi ricordi no. O forse si... Una volta feci gli auguri ad una ragazza incinta che non vedevo da un paio di anni. Peccato che era solo ingrassata!!