Laura Chiatti (attrice - cantante)   Roma 4.5.2007

                            Intervista di Gianfranco Gramola

La ragazza di provincia che ha conquistato tutta l'Italia

   

Il sito ufficiale di Laura Chiatti è  www.laurachiatti.it            

Laura Chiatti è nata a Castiglione del Lago (Perugia), il 15.8.1982 (cancro).  Figlia di un metalmeccanico e della proprietaria di un maglificio di cachemire, Laura, da bambina, è cresciuta con il sogno di fare la parrucchiera ed estetista. Ma la sua vera passione è il canto. Ha iniziato a studiare canto all'età di 11 anni e in una sagra locale si esibisce al karaoke vincendo alla grande. Notata da un talent scout della zona, la convince a partecipare ad un concorso regionale per talenti nella categoria cantanti, ma la sua avvenenza ed il suo fascino non passano inosservati agli occhi dei giurati che decidono di premiarla non per le sue corde vocali, ma per il suo aspetto fisico viene incoronata Miss Teenager Europa 1996. La sua carriera nel mondo dello spettacolo è iniziata con i concorsi di bellezza e poi con le fiction:” Un posto al sole – Carabinieri - Incantesimo - Don Matteo”. La svolta arriva con il film “Passo a due”, film di amore, musica e riscatto sociale, dove Laura dà prova di grande bravura. Ma il film d’autore “L’amico di famiglia”, la fa conoscere al pubblico esigente e raffinato e la porta dritta a Cannes dove si dimostra disinvolta e poco somigliante ad una debuttante. I francesi la “battezzano” subito la nuova Brigitte Bardot. Nel 2006, insieme a Fabrizio Bentivoglio, è nel cast di “L’amico di famiglia” di Paolo Sorrentino, dove interpreta la parte di una ragazza che si deve sposare e che, per aiutare il padre indebitato con un usuraio, decide di fare un ultimo sacrificio. Nello stesso anno è accanto a Luca Argentero, Luca Zingaretti, Stefania Rocca e Valeria Golino nel film di Francesca Comencini “A casa nostra”, nel ruolo di una modella cocainomane. Il 2007 è l’anno di “Ho voglia di te” (tratto dall’omonimo romanzo di Federico Moccia) con  Riccardo Scamarcio, film che ha sbancato i botteghini e che ha avuto grande successo fra i giovani.

Filmografia:

(1999) Pazzo d'amore - Vacanze sulla neve -  Un posto al sole (Serie Tv) - (2001) Compagni di scuola - (2002)  Padri (Film Tv) - (2004) Diritto di difesa (Serie Tv) - Don Matteo (Episodio Tv: Tre spari nel buio)   2005  Mai più come prima (Serie tv) - (2006) L'amico di famiglia  - A casa nostra (2007)  Ho voglia di te - Mio fratello è figlio unico.

Ha detto:

- Se il successo mi ha montato la testa? No! Comunque se comincio a tirarmela, ammazzatemi.

- Sono umbra come la Bellucci e per gli umbri il cinema è una cosa da marziani. Ho avuto problemi anche per il cognome, omonimo del mostro di Foligno.

- Dopo essere stata a Cannes, sono tornata al mio paese e  i miei concittadini mi hanno accolto con una grande festa in piazza e con uno striscione dove c’era scritto:” La Bellucci ti fa una pippa”.

- Se ho dei complessi? Si! L’altezza. Sono un metro e 68 e cerco di  rimediare con le scarpe con il tacco 12 e poi ho il seno piccolo. Dentro al reggiseno ci metto i calzini, oltre all’imbottitura.

- Ho un turbamento interiore che mi accompagna da sempre e porto molto di me stessa sullo schermo.

- Sono un’insicura cronica, mi colpevolizzo anche quando non dovrei. E c’è sempre qualcosa che non mi piace di me, il seno piccolo, un dente un po’ stortignoccolo.

- I miei vicini di casa hanno messo le mie impronte sul cemento come le star di Hollywood.

- In questi anni di successi ho perso la spensieratezza e alcuni passaggi dell’adolescenza. In compenso ho attenuto grandi soddisfazioni e ho osservato il mondo da più punti di vista.

Curiosità

- Il suo motto è:” Ciò che mi nutre, mi distrugge”.

- Ha girato due spot per la Vodafone: uno con Silvio Muccino e uno con Rino Gattuso e Francesco Totti.

- Ha comprato una casa a Perugia e attualmente si divide tra Roma (dove lavora) e Magione (dove vivono i genitori e le sue amiche del cuore).

- Ha avuto una lunga storia d’amore con Luca Grilli, calciatore della Cagliese.

- E’ stata testimonial dei gioielli Chopard.

- Ha inciso due Cd in inglese, disco music stile Alexia: 500 copie ognuno e sono usciti solo in Umbria.

- Nel 2004 viene scelte per affiancare Paolo Bonolis e Luca Laurenti nei fortunati e divertenti spot per la “Lavazza”.

Intervista

per contatti con la simpatica attrice, rivolgersi a: Alessandra Lateana e-mail  labottegadegliattori@gmail.com

Parliamo subito di Roma. Quando sei venuta a Roma la prima volta e come ricordi l’impatto?

La mia prima volta a Roma è stata per una gita di piacere quando avevo 15 anni. Ero con la mia famiglia e con degli amici e sono rimasta folgorata dalla bellezza architettonica di questa città.

Per lavoro stai spesso a Roma. In quale zona abiti?

Non ho casa a Roma e quando lavoro vivo in un Residence a Prati.

I romani come li hai trovati?

Divertenti, disponibili e un po’ “caciaroni”.

La cucina romana ti piace?

Sono una buongustaia e adoro l’abbacchio. Non ho una posto preferito dove andare a mangiare, mi piace cambiare e provare vari posti.

C’è un angolo di Roma che ami particolarmente? Se si, c’è un motivo particolare?

Forse Ponte Milvio perché mi ricorda l’ultimo film che ho girato (Ho voglia di te) e che è diventato un posto cult per molti innamorati d’Italia. Hai presente i lucchetti dei lampioni di Ponte Milvio?

Come vivi al Roma by night?

Sono una pigra, adoro stare in casa anche se la cena fuori è quasi d’obbligo.

Cosa non ti piace di Roma?

La confusione, il traffico, il fatto che bisogna prendere in considerazione di uscire molto prima per raggiungere un posto. Io sono abituata ad un piccolo centro dove tutto è a portata di mano.

Cosa provi nel tornare a Roma dopo una assenza?

Non mi capita mai di stare lontana da Roma per più di una settimana.

Com’è nata la passione per lo spettacolo? Ricordi il tuo debutto?

Io adoro cantare ed ho iniziato come cantante in un concorso per teenager organizzato nella mia regione. La recitazione è venuta in un secondo momento.

Quali sono i tuoi idoli cinematografici?

La Magnani e la Vitti.

Qual è stata la tua più gran soddisfazione nel campo artistico?

Essere arrivata fino a questo punto per me è già una grandissima soddisfazione.  

E delusione?

Per ora nessuna delusione “cocente”.

Cosa hai sacrificato per arrivare al successo?

La mia vita privata. Non ho più molto tempo libero da dedicare ai miei amici di sempre.

Ma i tuoi genitori che futuro sognavano per te?

Spero questo!

Hai degli hobby?

Si! Guardare la tele, leggere, andare in bici e in piscina.

Qual è il tuo punto debole?

L’insicurezza.

C’è un collega che stimi molto?

Ce ne sono tanti. Credo che l’Italia sia molto fortunata ad avere una generazione di bravi attori.

Con quale attore (attrice) sogni di lavorare?

Vincent Gallo.

La cosa più cattiva che hanno detto o scritto su di te?

Per ora sono stati tutti più o meno buoni con me.

Il complimento più bello che hai ricevuto?

Stavo facendo un’intervista per un giornale francese e il giornalista mi ha definito come l’attrice italiana più bella e più brava. Sicuramente ci voleva provare!!!

Quando hai avuto la prima cotta? E l’ultima?

La prima a 13 anni e l’ultima 10 minuti fa!

Che rapporto hai con la Fede?

Ancora non lo so.

Cosa ne pensi della battaglia contro il fumo?

Io fumo e so che fa male ma mi piacerebbe che i fumatori non venissero considerati come degli appestati. Bisogna aver rispetto di chi non fuma ma anche di chi fuma.

E il tuo rapporto con  il denaro?

Fosse per me spenderei tutto, le mie mani sono nate con dei buchi, ma per fortuna c’è mia madre che pensa al futuro!  

A chi volesse intraprendere la carriera d’attrice che consigli gli vorresti dare?

È un lavoro meraviglioso ma non è tutto oro quel che luccica!

Un tuo pregio e un tuo difetto?

La spontaneità sia come pregio che come difetto.

Il regalo più bello che hai ricevuto e da chi?

La nascita di mia nipote da parte di  mia sorella.  

Hai un sogno nel cassetto?

Tanti, ma sono superstiziosa e non te li dico.

A chi vorresti dire grazie?

A tutte le persone che hanno creduto in me.