Maria Sophia Palmieri (modella)    Roma 10.12.2012

                                   Intervista di Gianfranco Gramola

Una modella romana simpatica, seria e dalla “bellezza rinascimentale”. Adora Jennifer Lopez e ama leggere. “Un libro che mi rispecchia tantissimo è Il giovane Golden, di J.d.Salinger.

(Credito foto: Michele Simolo)

Per contatti, il suo addetto stampa è Laura Gorini laura.gorini@yahoo.it

Auto presentazione:
Mi chiamo Maria Sophia Palmieri e ho vent' anni. Lavoro come modella e ragazza immagine, ma vengo da un breve passato da pr: ho infatti lavorato per due anni in varie discoteche di Roma e questa è stata per me un'esperienza divertente , ma è un capitolo chiuso. Ora, oltre a fare lavori di modella, mi occupo anche di organizzare piccoli eventi. In effetti organizzare eventi è sempre stata una cosa che mi è piaciuta moltissimo e per la quale credo di essere particolarmente portata. Sono studentessa al secondo anno del Dams (discipline delle arti,della musica e dello spettacolo)e ho scelto il percorso cinema e sono davvero contenta di aver scelto questa branca perché sono un'appassionata di cinema e di arte in generale, quindi non avrei potuto scegliere altrimenti. Comunque ho tanti altri interessi, per esempio la danza che ho studiato per tanti anni e ora ho iniziato a ballare anche la danza del ventre che amo definire un'arte affascinante. Un altro mio grande interesse è la lettura: leggo tantissimi libri,dai grandi classici ai romanzi contemporanei. Sì, spazio un sacco perché sono un'onnivora di libri. Per ora quello che sogno di più è affermarmi come modella e come attrice.

Intervista

Com’è nata la passione per lo spettacolo, per la passarella?

Non sono mai stata un'esibizionista anche se il mondo dello spettacolo un po' mi ha sempre attirato e più che altro ha sempre destato in me un certo interesse il mondo della moda perché amo la moda in maniera particolare.

Ricordi il tuo debutto?

Ho debuttato al concorso di Miss Italia l’estate scorsa.

Quali sono stati i tuoi maestri?

Non posso dire di aver avuto veri e proprio maestri, ma sono una spugna e assorbo tutto quello che posso dalle persone che mi possono insegnare qualcosa.

Hai mai rifiutato di fare dei lavori? Se si, perché?

Sì, alcuni lavori che non ho reputato seri.

Avevi degli idoli da adolescente?

Sì, mi piaceva moltissimo e ancora oggi la cantante Jennifer Lopez perché l'ho sempre ritenuta un' artista completa.

La cultura è importante per arrivare?

La cultura è importante sempre e comunque. Io personalmente mi reputo una persona abbastanza colta per la media. Mi piace molto arricchirmi a livello culturale.

Fra colleghe c’è più rivalità o complicità?

Dipende dalle persone! 

C’è una collega che stimi molto?

Per ora nessuna in particolare.

Il complimento più bello che hai ricevuto?

A livello estetico che ho una bellezza rinascimentale e che ho un visino da bambola.

Ma i tuoi genitori che futuro sognavano per te?

Un futuro stabile, senza preoccupazioni economiche, ma sul lavoro non mi hanno mai influenzato.

Che lavoro fanno i tuoi genitori?

Sono entrambi giornalisti e scrittori. 

Qual'è il tuo portafortuna?

Mi dispiace deluderti, ma non ne ho!

Ho letto che ti piace leggere. Che libro hai sul comodino?

Attualmente sto finendo di leggere un romanzo di uno scrittore giapponese che si chiama Murakami Haruki. Il libro è “L' uccello che girava le viti del mondo”. Ma io sono un'onnivora a livello di libri, ergo mi leggo veramente di tutto!

Il libro che più ti ha coinvolta?

”Il giovane Golden” di J.d.Salinger. Un libro che mi rispecchia tantissimo.

Quali sono le tue ambizioni?

Non sono una persona molto ambiziosa, tuttavia qualche soddisfazione personale me le voglio prendere è ovvio, ma per il resto nel mio futuro voglio pace e armonia e soprattutto serenità. Forse ti sembrerà strano sentire dire una cosa del genere da una ragazza della mia età, ma devi sapere che io sono un'inquieta dentro e ho l'irrequietezza dentro da sempre. Ecco perché aspiro alla mia pace interiore!

Qual'è il tuo motto?

Vivi e lascia vivere dal momento che la libertà è la cosa più preziosa che abbiamo.

Di cosa hai bisogno per essere felice?

Dell'amore e di sapere che le persone che amo stanno bene.

L’ultima cosa che fai prima di dormire?

Penso, penso, penso a tante cose. Sai, il mio cervello va' sempre a mille!

L’ultima volta che hai pianto e perché?

Pochi giorni fa, per qualche momento di nervosismo.

Quali sono i tuoi hobby i tuoi passatempi preferiti, quando non lavori?

La lettura,ballare (faccio danza del ventre) e cucinare!

Fai collezioni?

No.

Qual'è il tuo punto debole?

Sono troppo sensibile.

Sei fidanzata? Se si, lui che lavoro fa?

Sì e lui studia per diventare giornalista.

Cosa non sopporti?

La falsità, l'ipocrisia e la cattiveria.

Un capriccio che vorresti toglierti?

Andare alle Maldive!

Che rapporto hai con la Fede?

Credo in Dio, sono cattolica, ma non molto praticante.

Un tuo vizio e una tua virtù?

Di vizi nel vero senso del termine non ne ho, l'unico è che dormo con la luce accesa! Invece una mia virtù è che non sono per niente attaccata ai soldi e alle cose materiali.

Chi e cosa porteresti con te su un’isola deserta?

Il cellulare e qualche bel libro.

Cosa ne pensi della battaglia contro il fumo?

Non so in effetti quanto possa influenzare i fumatori, secondo me molto poco!

Hai fatto delle gaffes? Ne puoi raccontare una spiritosa?

Sì, una volta ho chiesto a una ragazza che lavora in tv vedendo la sua pancia se fosse incinta!

A quale trasmissione televisiva non rinunci?

"Le iene".

Hai dei complessi?

Non più. 

Hai un sogno nel cassetto?

Ne ho tanti e uno di questi è aprire un locale tutto mio.

Quali sono i tuoi progetti?

Per ora portare a termine l'università e continuare a lavorare nel mondo della moda.

Parliamo della tua città. Com’è il tuo rapporto con Roma?

La amo tantissimo, ma purtroppo non sopporto le grandi distanze di questa città.

In quali zone hai abitato?

Ho sempre abitato all' Eur.

Cosa ti piace di Roma e viceversa cosa ti dà fastidio?

Mi piace la vita che c'è a Roma dal momento che è una città piena di vita ed è stupenda, dovunque ti giri c'è qualcosa di bellissimo. Non amo come ho detto le grandi distanze e il fatto che i mezzi di trasporti funzionino malissimo!

Come giudichi i romani (pregi e difetti)?

I romani in genere sono alla mano e molto generosi ma a volte cadono nella eccessiva volgarità.

Un complimento un po’ umoristico che ti fanno spesso i romani?

Abbonaaaaa!!!

Apprezzi la cucina romana? Cosa ti piace e viceversa? Trattoria preferita?

Sì,mi piace, amo molto i bucatini all'amatriciana e i carciofi alla Giudea! Mi piacciono molto le trattorie che stanno in zona Trastevere!

C’è un angolo di Roma a cui sei molto affezionata? Se si, perché?

Sì, al giardino degli Aranci: è un posto stupendo e ci sono particolarmente affezionata perché lì ho passato un momento molto speciale.

Nei momenti liberi in quale zona di Roma ami passeggiare?

A via del Corso!

Hai un idea, un consiglio da proporre al sindaco per migliorare la vita romana o per la cultura?

Sì, prima di tutto di migliorare il servizio dei mezzi pubblici. A Roma la metro è veramente orrenda ed è problematico spostarsi per le persone che come me non hanno la macchina e per quanto riguarda la cultura organizzare qualche iniziativa culturale in più!

Tradiresti Roma per andare a vivere in un’altra città?

Se mi si presentasse una buona occasione di lavoro probabilmente lo farei, anche se a malincuore.