Nausica Cardone (Deejay e modella)     Milano 26.3.2014

                                          Intervista di Gianfranco Gramola

Un debutto emozionante e tanta voglia di mettersi in gioco. “la dichiarazione più divertente che ho ricevuto? Un ragazzo per conquistarmi mi regalò una paperella viva con un nastro rosa al collo....”

 

per contatti laura gorini lauragorini82@gmail.com 

Deejay, sexy star, e ora senza veli sulle pagine della rivista per adulti per eccellenza, "Playboy". Nausica Cardone vuole farsi notare unendo la sua passione per la musica e l'avvenenza. Per lei tutto ciò che fa spettacolo merita di essere provato e sperimentato ma, nonostante sia un volto noto di un canale sexy satellitare, una cosa la esclude a priori: non farà mai porno. Eletta più volte "Miss Lato B dell'Adriatico" e stellina "Diva futura channel", la Cardone si è ormai fatta un nome con le creazioni dietro la console. Lei "ruba" musica in giro per il mondo nelle più svariate situazioni, dal taxi agli alberghi alla tv, fino ad arrivare ai ritornelli dei grandi classici del passato, e la miscela in Discoteca dando vita un suo stile molto personale.

Curiosità

- E' stata eletta più volte “Miss lato B dell’Adriatico”.

- E’ stata definita la risposta italiana a Dita Von Teese, la famosa danzatrice e attrice che ha saputo rilanciare il burlesque rendendolo glamour.

Intervista

Mi racconti il tuo percorso artistico?

Io nasco come Punta di diamante delle Chat erotike di Diva Futura Channel ed il successo è arrivato dopo Sexy Angel’s ... programma davvero molto divertente che va in onda su Comedy Central dopo lo Zoo di 105 ....Poi arriva PlayBoy che è in assoluto il più grande prestigio a cui una ragazza come me poteva aspirare ...

Come ricordi il tuo debutto in pubblico?

Emozionantissimo come penso per chiunque .... avevo le farfalle nello stomaco ... mi tremavano le gambe ma è il ricordo più emozionante della mia vita.

Hai mai pensato ad un nome d’arte?

Sinceramente no perché il mio Nausica è gia davvero particolare.

Hai fatto la stellina della tv per adulti “Diva Futura Channel”. Cosa ti ha spinto ad “osare” così tanto?

La voglia di mettermi in gioco e lo stipendio che danno per certi tipi di programmi....e poi sinceramente fatto come lo proponeva Riccardo Schicchi era davvero divertente....

Quali sono stati i tuoi maestri?

Il mio Maestro è stato Rolando Antonucci ... io ero una ragazza molto timida fondamentalmente e lui davvero è riuscito a estrarre un’autoironia che neanch’io conoscevo .... nella vita non bisogna mai prendersi troppo sul serio . poi è arrivato Schicchi uomo di una cultura super galattica che ha visto in me semplicità e classe e mi ha aiutata a seguire il mio percorso naturale senza forzature....

Qual è stata la tua più gran soddisfazione nel campo artistico?

Non ce ne’ una in particolare ... da PlayBoy alla Consolle....tutto ciò che mi rende adrenalinica.

Compromessi pur di lavorare… ti è mai capitato?

Ho sempre cercato di non trovarmi in determinate situazioni anche se e’ stato davvero molto complicato ottenere traguardi senza scendere a compromessi visto che la tv vive di questo ma attualmente le cose stanno cambiando per fortuna...

Hai mai fatto delle scelte di cui ti sei pentita?

Forse quella di DivaFutura Channel x’ adesso x sdoganarmi totalmente è davvero complicato.

Cosa hai sacrificato per arrivare al successo?

Sinceramente nulla.

Ma i tuoi genitori che futuro sognavano per te?

I miei genitori sognavano una figlia serena e felice non mi hanno mai fatto pesare le mie scelte.

Che lavoro fanno i tuoi genitori?

Il mio papà è ingegnere delle ferrovie dello stato e la mia mamma fa la commessa x l’IKEA attualmente.

Quali sono i tuoi progetti?

I miei progetti sono tutti concentrati sulla musica...lavoro circa 10 ore al giorno in studio con la speranza che mi venga la giusta ispirazione per realizzare una HIT e sono sicura di essere a buon punto.....

Hai un sogno nel cassetto?

Il mio sogno nel cassetto è il mio mondo e sono riuscita con tanta fatica a realizzarlo proprio come desideravo.  

Un peccato di gola che ogni tanto ti concedi?

Un paio di palle di profiteroles almeno una volta al mese.

Cosa ti rilassa?

Il mio mega divano la tv e il mio amatissimo cucciolo di Volpino.

Qual è la tua ossessione?

La cura del mio corpo.

Quali sono i tuoi tabù?

I miei tabu’ sono soprattutto sotto le lenzuola.

Cosa non deve mai mancare nel tuo frigorifero?

Non devono mai mancare la coca cola di cui sono assolutamente dipendente e il formaggino mio.

L’ultima cosa che fai prima di dormire?

Giocare a Cundy Crash dal telefonino....ottimo antistres

L’ultima volta che hai pianto e perché?

Non sono una ragazza dalla lacrima facile anzi.Ma nel 2004 ho perso la mia adorata nonna paterna in pochissimo tempo e la mia disperazione e’ durata davvero un’infinita’.

La persona che invidi di più?

Sinceramente l’invidia non fa parte della mia persona e del mio costume...non voglio fare l’ipocrita ma bisogna sempre lottare e andare avanti per se stessi senza curarsi di altri e senza paragonarsi a nessuno....bisogna vivere per se stessi.

Quali sono i tuoi hobby quando non lavori?

Giro in bici tantissimo e nel cestino che ho sul manubrio metto la mia cagnetta che si diverte tantissimo....fortunatamente vivo sul mare quindi amo la natura e stare all’aria aperta.

Cosa non sopporti?

L’arroganza e le persone montate che si sentono Dio.  

La cosa più cattiva che hanno detto o scritto su di te?

Ne hanno scritte così tante che sinceramente non saprei qual’e’ la peggiore....sono tutte davvero malvage ma io provo sempre a farmi scivolare tutto addosso.

La dichiarazione d’amore più divertente che hai ricevuto?

Un ragazzo per conquistarmi mi regalò una paperella viva con un nastro rosa al collo.... davvero molto dolce e originale.....

Com’è il tuo rapporto con il denaro?

Non sono una spendacciona...anzi davvero molto oculata...faccio la spesa a seconda delle offerte che trovo in giro mentre per lo shopping ho dei negozi in cui vado da una vita che mi trattano davvero benissimo...i soldi sono davvero importanti per  renderci la vita più semplice ma senza farne un uso improprio e pensando che ci sono persone che in questo momento vivono una situazione davvero difficile.

E con la tecnologia (computer, telefonini, ecc…)?

La mia dipendenza alla rete è per programmi che mi permettono di fare musica.... i social mi servono per promuovere il mio personaggio sicuramente gran invenzione ma io personalmente non ne vado troppo pazza.

Con il successo sono cambiate le tue amicizie?

No anzi....si sono fortificate quelle storiche di una vita, con cui continuo a condividere quel poco di quotidiano che mi rimane.... E’ bello tornare a casa e passare del tempo con chi ti conosce realmente da sempre. Le nuove amicizie ben vengano ma le persone con cui sono cresciuta sono un’altra storia.

Un tuo pregio e un tuo difetto?

Sono appassionata e leale ma molto permalosa davvero.

Chi porteresti con te su un’isola deserta?

La persona che amo di più al mondo: la mia mamma...donna di una cultura e spessore disarmante che in qualunque situazione saprebbe sopravvivere.

Hai fatto delle gaffes? Ne puoi raccontare una spiritosa?

Ho organizzato una delle mie solite cene con una ventina di invitati ..... ho passato un pomeriggio intero ai fornelli con tanta dedizione e con tutte ricette sperimentali e alla fine dopo ore e ore di duro lavoro scopro di aver utilizzato lo zucchero al posto del sale.....gran figura di merda.

A quale trasmissione televisiva non rinunci?

Ci tengo a precisare che non ho mai visto un programma Rai e non ho mai pagato il canone e l’unica trasmissione a cui non rinuncio sono “Le Iene”.

Hai dei complessi?

No! Sinceramente no....sono stata educata in maniera straordinaria e la cosa più  importante che mi hanno insegnato è amarsi e apprezzarsi sempre e comunque perché  tutto parte dallo stare bene con se stessi.

A chi vorresti dire grazie?

Alla mia meravigliosa famiglia che mi è sempre stata accanto....nonostante non fosse  mai stato molto semplice. Ho un caratteraccio ma loro per me ci saranno sempre ed io per loro darei la vita...i miei successi sono i loro.