Sonia Grey (conduttrice televisiva)         Bolzano 29.8.2014 

                                    Intervista di Gianfranco Gramola

Una brava conduttrice televisiva che vive la popolarità in modo un po' atipico. Non fa  vita mondana. “Un mio sogno? Fare ciò che ho scelto e che mi piace. Vorrei continuare così e condurre spazi di medicina e di benessere”

Il sito ufficiale di Sonia è www.soniagrey.it  e anche www.nonsolobenessere.tv

Sonia Grey è nata a Rho il 30 agosto del 1968. Laureata in Scienze della Comunicazione, Informazione e Marketing e un Master in Pnl (programmazione Neuro Linguistica) cominciò la sua carriera nel 1988 quando prese parte alla trasmissione Dibattito! di Gianni Ippoliti su Italia 1; la fama arriva due anni dopo, quando Antonio Ricci la sceglie nel ruolo di prima infermiera sexy a Striscia la Notizia, ruolo ricoperto successivamente da Angela Cavagna. Dopo l'esperienza nel telegiornale satirico di Canale 5 partecipa a vari programmi comici sempre sulle reti Fininvest tra cui Sabato al circo condotto dal duo Gigi e Andrea, e Yogurt - Fermenti attivi, che verrà in seguito replicato su Happy Channel, e partecipa come showgirl a numerosi programmi tra cui Il gioco dei 9, Il TG delle vacanze, "Sabato al circo ", Televiggiù e Didomenica. Dopo un piccolo ruolo all'interno del film Abbronzatissimi del 1991, nel 1993 partecipa alle prime due stagioni della sit-com Nonno Felice, al fianco di Gino Bramieri, nel ruolo della cassiera di fiducia del bar frequentato dal nonno. Nel dicembre del 1995 dichiara di voler intraprendere una carriera come attrice drammatica, e decide di modificare la sua immagine e assumere il nome d'arte di Maria Michela Mari, ma rimarrà comunque legata e conosciuta per il suo primo pseudonimo Sonia Grey. Nel 1997 è protagonista del film "Una donna in fuga" con Gina Lollobrigida. Nel 1998 è la protagonista della fiction Angelo nero, con Gabriel Garko, che è andata in onda su Canale 5 e Telecinco, con il titolo El Angelo Nigro, in prima serata. Dopo questa esperienza partecipa al film tv Villa Ada di Pier Francesco Pingitore, e successivamente diventa co-protagonista nelle prime due stagioni de Il bello delle donne, nel ruolo della fioraia Palma. Torna sulle scene televisive italiane, con il primo pseudonimo Sonia Grey, nel giugno del 2002, dopo essere diventata mamma, in concomitanza con i Mondiali di Calcio 2002, conducendo insieme a Giampiero Galeazzi e Marco Mazzocchi il programma calcistico Notti mondiali su Raiuno e, sempre in quell'estate, si occupa di una rubrica di spettacolo assieme a Cristiano Malgioglio all'interno del contenitore mattutino di Raiuno Unomattina estate condotto da Sarah Felberbaum e Paolo Giani. L'anno dopo viene scelta da Michele Guardì per entrare nel cast di Mezzogiorno in famiglia dove tiene una rubrica di cucina accanto a uno chef internazionale, Luigi Sforzellini. Conseguentemente a questo incarico che ha riscosso un notevole successo viene pubblicato anche un libro, Cucina in famiglia. L'estate successiva torna a Unomattina Estate, questa volta nel ruolo di conduttrice, affiancando Franco Di Mare. Da quel momento sarà conduttrice di Unomattina per altre 4 edizioni. Poi sempre su Raiuno conduce In forma con Sonia, e dal 2005 è alla conduzione di Sabato & Domenica... la tv che fa bene alla salute, con Franco Di Mare e il Dr. Fabrizio Duranti. Nel 2009-2010 il programma ha cambiato titolo in Unomattina Weekend. Nella stagione 2010-2011 è la padrona di casa di Domenica in su Raiuno assieme a Lorella Cuccarini e Massimo Giletti. All'interno del programma Sonia Grey conduce il segmento Domenica in... Amori. Sempre nel 2011 riveste il ruolo di giurata all'interno del programma di Raiuno Ciak... si canta! e conduce in prima serata "Una Voce per Padre Pio" su Rai1 e "Una notte per Caruso" sempre su Rai1. Dal 2012 realizza e conduce la web tv Nonsolobenessere.tv in collaborazione con i massimi esperti nel campo della medicina e del benessere.  

Televisione

Dibattito! (Italia 1, 1988) - Televiggiù (Italia 1, 1989) - Striscia la notizia (Canale 5, 1990-1991) - Il TG delle vacanze (Canale 5, 1991) - Sabato al circo (Canale 5, 1992) - Il gioco dei giochi (Italia 1, 1992) - Yogurt - Fermenti attivi (Italia 1, 1994) - Notti mondiali (Rai 2, 2002) - Telethon (Rai 1, 2002-2010) - Unomattina Estate (Rai 1, 2002-2006) - Mezzogiorno in famiglia (Rai 2, 2002-2003) - In forma con Sonia (Rai 1, 2005) - Premio Massimo Troisi (Rai 1, 2005) - Sabato & domenica (Rai 1, 2005-2009) - Concerto per i ragazzi di strada (Rai 1, 2006) - Sabato, Domenica &...ESTATE (Rai 1, 2006) - La notte dei leoni (Rai 1, 2007) - Unomattina Weekend (Rai 1, 2009-2010) - Domenica in... Amori (Rai 1, 2010-2011) - Ciak... si canta! (Rai 1, 2011) Giurata - Una notte per Caruso (Rai 1, 2011) - Una voce per Padre Pio (Rai 1, 2011) - www.nonsolobenessere.tv (Web TV, 2012/2013)

Ha detto:

- Sono molto affascinata da chi studia il cervello, la psiche. Devo dire che, anche se ormai sono abituata a intervistare esperti, mi capita spesso di incontrare persone straordinarie che mi regalano emozioni e informazioni nuove anche sugli argomenti che tratto solitamente.

- Mi piacerebbe che si lavorasse più sul benessere che sulla malattia. Vorrei che nascesse una sorta di scienza che raggruppi tutto ciò che si è scoperto di buono per fare in modo che l’individuo viva la propria vita nel miglior modo possibile.

- Attenzione a un nemico subdolo: lo stress. La tensione dovuta a stati di stress produce il cortisolo, un ormone che in grosse quantità determina stati di infiammazione, può influire negativamente sul livello della glicemia e tende a provocare un quadro ormonale alterato. Un altro nemico della salute dal quale bisogna guardarsi è il fumo, sia attivo che passivo. Sappiamo tutti a quali gravi patologie può portare l´abitudine di fumare.

- Al di là di quello che faccio nella vita privata, e di cui preferisco ovviamente non parlare, mi piace seguire eventi e associazioni come AGD (Associazione per l'aiuto ai Giovani con Diabete).

Curiosità

- L'interesse per la scienza, la salute e la medicina la riguarda sia nella professione sia nella vita privata. Sul suo sito cura personalmente una rubrica in cui racconta il suo metodo per stare in forma e coltiva una grande passione per la programmazione neuro linguistica in cui ha preso un Master.

- Sonia Grey è il nome d'arte di Sonia Colone. Ha usato anche il nome d’arte Maria Michela Mari.

- Ha un figlio, Marco Massimo.

Intervista

Com’è nato il nome d’arte Sonia Grey?

L’ho scelto insieme a un impresario a inizio carriera.

Com’è nata la passione per lo spettacolo? Chi ti ha trasmesso questa passione?

Quando ero piccola mi chiudevo in camera e ballavo e cantavo facendo finta di essere su un palco… credo sia nata così.

Come ricordi il tuo debutto in tv?

Ho cominciato lavorando in una tv locale romana come conduttrice, mi sentivo a mio agio… 

Quando è esploso il tuo talento?

Il talento non e' esploso, ho cominciato a prendere questo mestiere sul serio solo con il tempo e sono cresciuta piano piano.

Quali sono stati i tuoi maestri?

Chi mi ha dato indicazioni su come fare al meglio tv si occupa di tutt'altro.

Qual è stata la tua più gran soddisfazione nel campo artistico?

Condurre spazi di medicina, ho imparato molto.

Il mondo della televisione era come te lo immaginavi o ti ha un po’ deluso?

Non e' il mondo della tv che puo’ o meno deludere, semmai, come in tutti i campi, le persone.

La popolarità crea più vantaggi o fastidi?  Sei mai stata molestata (stalking)?

Io ho sempre vissuto la popolarità in modo un po' atipico. Non ho mai fatto vita mondana, gossip.. prendo il meglio, per esempio mi e' utile per comunicare attraverso i social network e per il seguito della mia web-tv (www.nonsolobenessere.tv). Stalking? Qualche volta ma nulla di particolarmente importante.

Hai fatto delle gaffes in tv? Ne puoi raccontare una spiritosa?

Più che altro qualche volta sono scoppiata a ridere e diventa difficile fermarmi. Più di una volta mi e' capitato con Corrado Tedeschi.

Cosa hai sacrificato per arrivare al successo?

Avevo inizialmente sacrificato lo studio ma poi mi sono laureata.

Hai mai lavorato per beneficenza, per solidarietà?

Certo, più di una volta.

Il complimento più bello che hai ricevuto?

"Sei sorprendentemente capace considerando quanto sei bella".

Ho letto che curi una rubrica in cui racconti il tuo metodo per stare in forma. Quando hai deciso di “buttarti” su questo settore e perché?

Come dicevo mi occupo da una quindicina di anni di comunicare benessere a 360° in tv, mi piace farlo e mettere in pratica cio’ che imparo. Per questo anche la scelta di creare una web-tv che si chiama "nonsolobenessere".

Quali sono i tuoi progetti televisivi?

Le produzioni della mia web-tv sono trasmesse su diversi canali del d.t., sky, tvsat e ho appuntamenti nei prossimi mesi con dirigenti delle più importanti realtà a livello nazionale sulla comunicazione digitale.

Hai vinto un sacco di premi. A quale sei più legato e a chi lo hai dedicato?

Ognuno ha caratterizzato tappe importanti, sono legata a tutti e li ho dedicati a me:-)

Hai un sogno artistico?

Faccio cio’ che ho scelto e che mi piace, vorrei continuare così.

Un tuo portafortuna?

Un braccialetto che non tolgo mai.

Cosa ti rilassa?  

Leggere.

Tatuaggi, piercing. Ne hai?

Un tatuaggio piccolissimo.

Di cosa hai bisogno per essere felice?

Del mio buon stato d'animo.

L’ultima volta che hai pianto e perché? 

Mi emoziono facilmente.. proprio ieri in vacanza in Grecia c'era un bimbo molto piccolo (6 anni?) che seduto su un gradino suonava la fisarmonica per racimolare qualche soldo.

Sei vegana. Com’è nata questa tua scelta?

Sono tappe, ora sono macrobiotica.

Quali sono i tuoi hobby i tuoi passatempi preferiti , quando non lavori?

Fare sport, leggere libri, guardare bei film.

Fai collezioni?

No.

Qual è il tuo punto debole?

Sensibile e permalosa.

Qual è il tuo motto?

Volere è potere.

Che rapporto hai con la Fede?

La mia fede e' il rispetto che ho per la Creazione in tutte le sue sfaccettature.

Cosa ne pensi del nuovo Papa?

Sono contenta quando la gente trova punti di riferimento.

Hai un sassolino nella scarpa che vorresti toglierti?

No.

Ti ritieni fortunata?

Molto.

A chi vorresti dire grazie?

Alla vita e a un paio di persone.

A chi vorresti dire scusa?

A un fidanzato di quando ero adolescente e che non ho mai più rivisto.

Parliamo un po’ di Roma, Sonia. Quando sei venuta nella capitale la prima volta e come ricordi l’impatto?

Avevo circa 19 anni e mi e' piaciuta subito la solarità della città.

In quali zone hai abitato?

Centro, Cassia e Balduina.

Come ti sei trovata con i romani? (pregi e difetti)? 

Simpatici, solari e invadenti.

Un complimenti un po’ “folcloristico” che ti  fanno spesso i romani?

"Abbona" (risata)

Con la cucina romana come ti sei trovata?

Bene, mi piace.  

Quali sono, secondo te, le bellezze e bruttezze di Roma?

Unica nella sua ricchezza culturale, peccato il poco rispetto da parte della gente.

Da tre anni hai lasciato Roma per trasferirti in quel di Bolzano. Come è nata questa scelta e come ti trovi in Alto Adige?

Scelte legate al percorso di crescita, vivo appena sopra Bolzano immersa nei meleti e nei vigneti.

Cosa ti piace (e viceversa) di questa regione?

Posso uscire di casa e senza prendere l'automobile andare a correre, in bici, a camminare in montagna fino ai laghi.. c'e' molto senso civico. Per il momento solo pro.

Cosa ti manca di Roma adesso che stai su al nord?

Sono spesso a Roma per lavoro, mi emoziona arrivare e respirare la magia della Città Eterna.