Waima Vitullo (insegnante di nuoto e di acquagym)   Roma  25.7.2012   

                               Intervista di Gianfranco Gramola (foto di Fabrizio Smisci)

Una insegnante di nuoto con l’ambizione di diventare una brava attrice e un'acclamata showgirl, a fianco dei suoi due miti: Teo Mammucari e Carlo Verdone

www.waimavitullo.too.it

Per contatti, l’ addetto stampa è laura gorini e-mail laura.gorini@yahoo.it   tel.  333/6434873

Salve a tutti!

Mi chiamo Waima, ho superato da poco i trent' anni e sono originaria di un paesino di provincia quale Olevano Romano, ma oramai sono residente nella Capitale da diversi anni. Sono figlia unica e sono sempre stata molto legata ai miei genitori. All' età di ventiquattro anni ho perso mio padre: è stato un durissimo colpo per me! Io lo adoravo e lui rappresentava innanzi ai miei occhi di giovane donna qualcosa di veramente speciale! Come speciale era il rapporto che avevo con lui e con mamma: ogni sabato sera, anzichè andare in discoteca con le amiche, come ogni ragazza della mia età, amavo andare nel locali di liscio per stare con loro. E mi divertivo pure un sacco! Poi, le cose sono cambiate con la scomparsa di mio padre che mi ha lasciato un vuoto incredibile nell' anima. Ma la vita deve andare avanti e così, guardando bene dentro di me, ho incominciato a capire a quali persone della mia esistenza io realmente tenessi e soprattutto chi di loro mi volesse realmente bene. E' stato un viaggio lungo ed appassionante all' interno del mio vasto universo emotivo , ma alla fine credo che se oggi sono riuscita a diventare una persona speciale, come ama etichettarmi molta gente dopo avermi conosciuta bene, è anche grazie a questo mio studio personale. Amo definirmi una ragazza dolce, simpatica e romantica, oltre che particolarmente sensibile. Mi piace aiutare chi soffre e trascorrere il mio tempo libero in compagnia di mio figlio che è ancora molto piccolo. Sono una mamma single. Attualmente sono un' insegnante di nuoto e di acquagym ma sogno di poter sfondare nel mondo dello spettacolo come la "mamma più sexy d' Italia".

Ora come ora potete ammirarmi all' interno del programma di Italia Uno " Mammoni- Chi vuole sposare mio figlio? ". Continuate a seguirmi...

Baci!  Waima

Intervista

Innanzitutto il tuo nome è vero o è un nome d’arte?

E' il mio nome vero e ne vado fiera.

Quando è nato il desiderio di voler sfondare nel mondo dello spettacolo?

Ero una ragazzina quando ho iniziato a pensarci ma la mia non è mai stata "una fissa".

In quale ruolo di piacerebbe farti conoscere?

Mi piacerebbe diventare una brava attrice e un' acclamata showgirl.

Con quale artista ti piacerebbe lavorare?

Uno su tutti: Teo Mammucari. Che dire? Lo adoro!

Cosa serve secondo te, per sfondare in televisione?

Professionalità, spigliatezza, simpatia e autoironia. Poi anche la bellezza aiuta!

Cosa ti ha spinto a partecipare al programma "Mammoni- Chi vuole sposare mio figlio?".

E' stato un mio caro amico a indurmi a partecipare. Feci il provino e andò bene. Sono contenta di questa mia esperienza televisiva, sebbene io non sia riuscita a trovare l’amore.

Cosa pensano i tuoi conoscenti della tua popolarità televisiva?

Pensano tutti bene, sebbene anche tra i conoscenti non mancano le invidie e questo mi fa rimanere molto male dal momento che io sono la donna meno invidiosa del mondo.

Ma i tuoi genitori che futuro sognavano per te?

Sognavano che io fossi felice, indipendentemente da quello che avrei voluto fare nella mia vita.

Attualmente sei insegnante di nuoto e di acquagym. Come organizzi la giornata?

Mi alzo presto. Vado a correre, pulisco casa e poi vado a lavorare. E la sera vado a tanti eventi.

Nella vita hai fatto altri lavori?

Sì, compresa la commessa e la telefonista.

Ho letto che sei una mamma single. Immagino le cattiverie…niente solidarietà?

La cattiveria c'è ed è inutile negarlo, ma sono davvero fortunata ad avere amiche sincere al mio fianco che mi aiutano molto anche psicologicamente parlando.

Cosa ti rilassa?

Andare al parco con mio figlio Gabriele che è la luce dei miei occhi e chiacchierare al telefono con le mie amiche. Tra l' altro ho la grandissima fortuna di poter lavorare spesso con loro. Per esempio qualche sera fa ho condotto una bellissima serata assieme a Georgia Viero che oltre a essere una mia vera amica è anche una bravissima showgirl e una valente attrice. Poi, tre le mie altre amiche, voglio ricordare Serena Gray, conduttrice eccellente, e Laura Gorini che oltre a essere il mio addetto stampa è per me una persona speciale.

Qual'è la tua ossessione?

Non ne ho.

L’ultima volta che hai pianto e perché?

Ieri sera per mio figlio a causa di alcuni problemi familiari.

L’errore che non rifaresti?

Legarmi troppo a un uomo.

Quali sono i tuoi hobby, quando non lavori? Fai collezioni?

Colleziono buste. Per il resto, come ti ho già detto poco fa, adoro trascorrere il mio tempo libero con il mio bambino e le mie amiche.

Qual'è il tuo punto debole?

L' eccessiva sensibilità.

Qual'è il tuo motto?

Non smettere mai di sognare.

Cosa non sopporti?

L' invidia e la cattiveria.

Il complimento più carino che hai ricevuto?

Hai un corpo da pantera e un cuore di panna.

Che rapporto hai con la Fede?

Buono. Prego spesso.

Hai mai fatto delle scelte in cui dopo ti sei pentita?

Sì, in amore.

Cosa ne pensi della battaglia contro il fumo?

Io non fumo ma rispetto chi lo fa. Tuttavia inviterei a non fumare perché il fumo fa davvero molto male!

Hai fatto delle gaffes? Ne puoi raccontare una spiritosa?

Hai voglia! Ne faccio sempre tante, sai? L'ultima in ordine di tempo l' ho fatta una manciata di sere fa quando sul palco di un bellissimo evento, in compagnia della mia dolcissima amica Georgia Viero, ho detto che il premio risiedeva in un buono di 500 euro in benzina anziché di viaggio!

Tatuaggi, piercing, chirurgia estetica. Cosa ne pensi?

Sono favorevole ma credo che non bisogna abusarne. Tra l'altro ho due tatuaggi: uno è dedicato a mio figlio Gabriele mentre l'altro è volto a simboleggiare la grande amicizia che vige tra la mia persona e l' ex gieffino Alessandro Marino.

Quali sono i tuoi obiettivi, i tuoi progetti?

Lavorare con Teo Mammucari e fare un film con Carlo Verdone.

Parliamo di Roma?

Va bene.

Quando ti sei stabilito a Roma e in quale occasione?

Sette anni fa circa. Avevo voglia di cambiare aria dopo la perdita improvvisa di mio padre al quale ero legatissima.

Quali sono state le tue abitazioni romane e attualmente in che zona di Roma vivi?

Sempre in zona Tuscolana.

Com’è il tuo rapporto con Roma?

Stupendo dal momento che io amo profondamente Roma.

Ti piace la cucina romana? Cosa ti piace e viceversa? Trattoria preferita?

Mi piace molto la cucina romana sebbene non vada pazza per i primi. Non ho una trattoria preferita.

C’è un angolino romano che ami particolarmente?

Ogni spazio di Roma.

Cosa provi nel tornare a Roma dopo una lunga assenza?

Mi manca già dopo due giorni, quindi vedi te!

Come trovi i romani (pregi e difetti)?

I romani sono uomini come tutti gli altri.

Un complimento che ti fanno spesso i ragazzi romani?

Che sembro una studentessa universitaria.

Qual'è il fascino di Roma, secondo te?

Il suo essere antico e moderno nello stesso tempo.

Cosa ti reca più fastidio di Roma o meglio esiste una Roma da buttare?

Niente mi reca fastidio e non c'è nulla da buttare a mio avviso.

Come vivi la Roma by Night?

Benissimo, e appena posso esco a divertirmi con le mie amiche.

Nei momenti liberi in quale zona di Roma ami rifugiarti?

Se sono in compagnia di mio figlio nei parchi, mentre se è di sera e sono con una mia amica mi piace andare per locali. Magari al mitico Gilda!